Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pista ciclabile ad Avellino, flash mob in Piazza Libertà: "E' un orrore. Spesi soldi senza sapere perchè"

Nella giornata di oggi, in piazza Libertà ad Avellino, ha avuta luogo la protesta promossa dall'avvocato Rita Cesta contro la pista ciclabile di Viale Italia

Nella giornata di oggi, in piazza Libertà ad Avellino, ha avuta luogo la protesta promossa dall'avvocato Rita Cesta contro la pista ciclabile di Viale Italia. L'obiettivo del flash mob è di portare all'attenzione dell'amministrazione un disagio per un disservizio che, senza ombra di dubbio, non ha lasciato indifferente la cittadinanza avellinese. 

"Noi abbiamo già contestato la realizzazione il 6 marzo scorso - afferma l'avvocato Rita Cesta, promotrice della protesta e del gruppo “Indignati anche tu per Avellino” - e questo ha portato alla sospensione dei lavori. Per noi, all'inizio, ha rappresentato anche un riscontro positivo e, questo, c'ha portato a credere di avere avuto attenzione. In realtà ci siamo resi conto di aver causato soltanto un altro cantiere abbandonato. Questo ci fa sentire anche in colpa. Dal 9 marzo non è successo più nulla. Io devo pensare che questa amministrazione confida molto nella capacità di questa città di riuscire a dimenticare". 

I 180mila euro per la pista ciclabile, li utilizzasse per ridarci la nostra strada

"Questo è il modus operandi nel nostro sindaco - dichiara il consigliere Luca Cipriano - quando si scopre la magagna, lasciar cadere tutto nel dimenticatoio. Per fortuna gli avellinesi non dimenticano e, oggi, in piazza Libertà, queste persone gridano con forza il loro disagio. Intanto, la famosa indagine indagine non è stata fatta e, i colpevoli che dovevano pagare non hanno pagato nulla". 

Petracca: "Si va avanti con fonti residuali di vecchie amministrazioni"

"Sono venuto a testimoniare una difficoltà - afferma Maurizio Petracca, consigliere regionale - questa amministrazione, in carica da due anni, naviga a vista. Non c'è un progetto e non c'è ambizione. La vincenda della pista ciclabile è emblematica di come si muove questa amministrazione. Si va avanti con fonti residuali di vecchie amministrazioni ma, di fatto, spendendo soldi senza neanche capire perchè". 

Si parla di

Video popolari

Pista ciclabile ad Avellino, flash mob in Piazza Libertà: "E' un orrore. Spesi soldi senza sapere perchè"

AvellinoToday è in caricamento