Nodo commissioni, l'opposizione dal Prefetto: "Chiediamo solo il rispetto delle regole"

Il consigliere Cipriano dichiara: "Speriamo che il Prefetto riesca ad arrivare a una valida soluzione e sempre nel rispetto delle regole"

Nella mattinata di oggi, una delegazione in rappresentanza dell’opposizione è stata ricevuta dal Prefetto Spena. La minoranza insorge e chiede di ritornare in tutti gli organismi di controllo. Il primo a parlare è stato il presidente del Consiglio Comunale di Avellino Ugo Maggio:

“Oggi, grazie al segretario comunale, abbiamo ottenuto un colloquio produttivo anche grazie alla disponibilità del Prefetto Spena; che c’ha indirizzato verso una tregua politica. Analizzando dal punto di vista legale la questione commissioni, bisogna rispettare il rapporto di proporzionalità e rappresentatività”.

L'opposizione: "Chiediamo solo il rispetto delle regole e non un inutile ostruzionismo" 

“C’è un tema di agibilità politica che va ripristinata – afferma il consigliere Francesco Iandolo – se viene a mancare questo, manca l’utilità del ruolo dell’opposizione”.

“Vale il principio della proporzionalità ma anche quello della rappresentatività – dichiara il consigliere Dino Preziosi – il dottor Montanile non rappresenta più l’opposizione e i principi, adesso, vanno ristabiliti ed è questo che noi chiederemo al Prefetto”.

“L’opposizione ha le idee chiare e vogliamo tornare a dire la nostra in tutti gli organismi che ci spettano – chiude il consigliere Luca Cipriano – i problemi sono nella maggioranza. Tra la maggioranza e il presidente Maggio – tra il sindaco e il presidente Maggio. Disorganizzazioni evidenti e a pagarne è la città di Avellino”.

Video popolari

Nodo commissioni, l'opposizione dal Prefetto: "Chiediamo solo il rispetto delle regole"

AvellinoToday è in caricamento