Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Covid non ferma la movida avellinese: "Intervengano le forze dell'ordine"

La denuncia della consigliera comunale

 

“Mi vedo costretta a denunciare con forza quanto accade quasi tutti i fine settimana lungo via Montuori e via Barone dove, nonostante le restrizioni anti Covid, si verificano assembramenti di giovani che non solo agevolano i contagi, ma lasciano a terra bottiglie rotte, schiamazzano, litigano tra loro e danneggiano le auto parcheggiate. È evidente che le forze dell'ordine e la polizia municipale devono assicurare una presenza costante durante le ore e i giorni della movida per evitare ulteriori disagi ai residenti della zona che, a più riprese, hanno già manifestato inutilmente il loro disappunto.” È quanto afferma in una nota Francesca Medugno, consigliere comunale di Avellino. “Nei giorni scorsi - fa sapere la Medugno - gli abitanti di via Barone e via Montuori, sempre più esasperati, si sono visti costretti a far intervenire le forze dell’ordine. Che, tuttavia, poco hanno inciso per evitare quanto le immagini allegate alla presente nota possono testimoniare. I giovani del tutto incuranti delle disposizioni anticovid continuano con strafottenza non solo ad assembrarsi, ma anche ad infastidire i residenti.” “Ho personalmente sollecitato il Primo Cittadino affinché pensi a come intervenire per evitare che la movida di via De Conciliis e dintorni arrechi danni ai residenti e si trasformi in occasione per agevolare la trasmissione del Covid. Confido - conclude Medugno - in un suo intervento deciso e risolutivo.”

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento