Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercato, intesa lontana tra Comune di Avellino e operatori

Le dichiarazioni di Tarantino (Confesercenti) e del Vicesindaco Nargi

 

Nelle ore antecedenti al Consiglio Comunale odierno, era previsto un incontro tra il Vicesindaco Laura Nargi, gli operatori del mercato bisettimanale, i sindacati e le associazioni del settore per risolvere la stringente questione che, da settimane, si dibatte sul capoluogo irpino. Il summit, tuttavia, si è risolto in un nulla di fatto, con le parti chiamate in causa che recriminano il diritto dei mercatali a usufruire del Piazzale degli Irpini per esercitare la loro attività.

Antonello Tarantino, direttore di Confesercenti Avellino, nel video gentilmente concessoci da Tiziana Urciuoli, afferma che l'area di Campo Genova non è ancora nelle condizioni di poter ospitare il mercato:

"Le posizioni rimangono distanti, attualmente Campo Genova non è idonea a ospitare il mercato. Abbiamo manifestato i nostri dubbi rispetto alle rilevanze effettuate. Mancano le condizioni fondamentali, l'area è ancora un cantiere. In ogni caso, chi vuole andare sabato a lavorare è libero di farlo. Più che dare il nostro parere, non possiamo fare". 

La Nargi ribatte:

"Questo doveva essere un tavolo di concertazione, ma così non è stato, perché le associazioni di categoria hanno rilevato che l'area non è ancora pronta. Noi siamo pronti ad aprire l'area, a partire da martedì prossimo. Oggi avremmo dovuto discutere dei posteggi, ma queste continue polemiche mi fanno sorgere dei dubbi. Questo muro contro muro svantaggia tutti, in primis i cittadini".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento