Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercato, domani il tavolo tecnico: "Non possiamo più aspettare"

Aria di disgelo tra le parti, nel corso del tavolo tecnico di domani pomeriggio in Comune potrebbe avvenire la tanto attesa svolta

 

Un tavolo tecnico per trovare una soluzione, anche provvisoria, alla questione del Mercato di Avellino, in attesa della sentenza del Tar di Salerno del prossimo ottobre. È quanto emerso dall'incontro di questa mattina al Palazzo di Governo tra il sindaco di Avellino Gianluca Festa, il prefetto Paola Spena e associazioni del settore.

Avv. Aquino: "Non si può più perdere tempo"

L'Avv. Ciro Aquino fa il punto della situazione sull'incontro odierno: "Ringraziamo il prefetto per lo sforzo profuso nella convocazione di quest'incontro e nell'individuazione di una proposta che ci consenta di individuare un'are di almeno 20.000 metri quadrati. Il sindaco ha detto che a breve verranno diffusi i risultati sulle analisi condotte negli ultimi giorni. Bisogna capire se c'è la volontà di fare uno sforzo e di mantenere un servizio. Visto che i 45 giorni dell'ordinanza sono conclusi, contatterò i Noe di Napoli e Salerno e chiederò il cronoprogramma per accertarmi che tutte le analisi siano state condotte. Ormai non si può più aspettare, non possiamo stare fermi nemmeno per un'ora. Il sindaco ha dimostrato senso di responsabilità, ma spero che dimostri anche uno sforzo di fantasia".

Speranza (Assocampania): "Vogliamo far riprendere il mercato"

Enzo Speranza, Presidente di Assocampania, si mostra fiducioso per il tavolo tecnico previsto alle ore 17 di domani pomeriggio a Palazzo di Città: "Stamattina abbiamo fatto la proposta al sindaco di organizzare un tavolo tecnico per risolvere la situazione. Il sindaco ha accettato l'invito e domani, alle ore 17, ci sarà al Comune una riunione operativa. Il nostro obiettivo è quello di riportare gli operatori a lavorare. Siamo soddisfatti dopo quest'incontro, il sindaco si è mostrato molto disponibile, poi è chiaro che la risoluzione dei problemi viene dopo gli incontri".

Rosato (Ana): "Le nostre tre ipotesi per la sede provvisoria"

Secondo il segretario nazionale dell'Ana, Marrigo Rosato: "Il prefetto ha svolto un'importante azione politica e istituzionale e che consente all'amministrazione di voltare pagina. Al di là del contenzioso legale che permane, capiamo anche la posizione del sindaco che non ha una soluzione alternativa, ha fatto degli investimenti a Campo Genova. Il prefetto, d"altro canto, ha accolto la richiesta dell'Ana e delle associazioni di categoria a far ripartire il mercato. Gli operatori sono in difficoltà, bisogna far riavviare le attività con urgenza. Abbiamo proposto anche di pedonalizzare l'area per Ferragosto. Si è fatto un grande passo avanti e dobbiamo accoglierlo positivamente".

Sulla sede provvisoria del mercato, Rosato propone tre ipotesi: "Una strada contigua da collegare a Piazzale degli Irpini, Piazza Kennedy o Campetto Santa Rita. Una delle tre ipotesi va valutata e messa in pratica fino al 14 ottobre".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento