Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercato, ancora nessun accordo: "Smile Arena unica soluzione"

Nel summit odierno, il sindaco di Avellino Gianluca Festa ha presentato agli operatori del mercato bisettimanale e alle associazioni di settore la planimetria di Campo Genova, al fine di verificare l'idoneità dell'area allo svolgimento regolare delle attività nell'ipotetica Smile Arena

 

Si discute ancora, a Palazzo di Città, sul futuro del mercato ad Avellino. Nel summit odierno, il sindaco di Avellino Gianluca Festa ha presentato agli operatori del mercato bisettimanale e alle associazioni di settore la planimetria di Campo Genova, al fine di verificare l'idoneità dell'area allo svolgimento regolare delle attività, in quella Smile Arena che dovrebbe sorgere, appunto, nell'area indicata dal primo cittadino del capoluogo.

Tarantino: "La fantasia del sindaco si sposta solo sulla Smile Arena"

A fare un resoconto sul summit odierno Antonello Tarantino (Confesercenti): "Il sindaco ci ha portato una planimetria aggiornata di Campo Genova, attrezzata secondo quelle che sono le nuove normative anti-Covid, con 208 posteggi attualmente disponibili, al netto delle revoche e delle decadenze di cui ha parlato, nonostante non siamo, tuttora, a conoscenza delle stime precise. Oggi, l'attenzione è stata spostata sul fatto che questa proposta vale in qualità di eventi straordinari, rispetto a quello che era stato l'incontro in Prefettura e all'intervento del prefetto su un po' di fantasia riguardo alle ipotesi da proporre, la fantasia si è concentrata tutta sulla Smile Arena, dove poter effettuare, al netto delle analisi, organizzare fino al 14 ottobre, data di pronuncia del Tar, particolari eventi dedicati al mercato. Qualora il ricorso dovesse dare ragione ai mercatali, si ricomincerà daccapo e bisognerà trovare soluzioni alternative".

"Al momento, tuttavia, non esiste ancora una data precisa per lo svolgimento di tali eventi" fa notare Tarantino. "Sappiamo comunque che tutti quanti gli operatori stanno cercando di mettersi a posto. L'ipotesi di un'altra area non è stata proprio messa in campo dagli operatori".

Festa: "Smile Arena unica area attrezzata"

Dal canto suo, il sindaco Gianluca Festa spiega le proprie argomentazioni: "Ho manifestato la volontà di fare riprendere il mercato nell'unica zona attrezzata, indicando la Smile Arena per far svolgere il mercato bisettimanale. Andiamo avanti: il nostro compito è ultimare le verifiche e riconsegnare l'area insieme al mercato che la cittadinanza attende".

Sulla questione delle morosità: "Ci sono ancora un po' di ambulanti che devono effettuare richiesta di rateizzazione e devono cominciare a pagare. Aspettiamo il completamento delle verifiche necessarie per aprire la Smile Arena. Le morosità ammontano a 1 milione di euro tra Tosap e Tari: in particolare, in merito alla Tosap, esiste una criticità, che dura da 5 anni, mentre per la Tosap sussiste la vessata quaestio dal momento del provvedimento elaborato dall'ex commissario Priolo e che, purtroppo, è efficace in questo momento".

Festa continua a ribadire che non ci siano alternative: "Non abbiamo nella città altre zone sufficientemente grandi per ospitare il mercato e, per attrezzare un'area idonea, abbiamo dovuto riadattare Campo Genova".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento