Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini contro tutti: De Luca, De Mita e Festa nel mirino dell'ex ministro

Il leader della Lega ha inaugurato la nuova sede provinciale del partito

 

Matteo Salvini è tornato ad Avellino. Il leader della Lega ha inaugurato la nuova sede provinciale del partito in via Stanislao Esposito. Nel confronto con la stampa, sono stati diversi gli argomenti trattati e le critiche mosse verso personaggi come De Luca, De Mita e il sindaco Festa.

"Un sindaco un po' strano"

"L'immagine di Avellino nelle ultime settimane è passata attraverso i cori di un sindaco un po' strano. Sono contento che una delle prime uscite pubbliche mie sia proprio ad Avellino. Lo aspettavo da tempo e contiamo che alle parole di De Luca seguano i fatti, col contributo della Lega  Il Totocalcio lo lascio di là dove mettono insieme De Luca, De Mita, Mastella e compagnia. Noi ci occupiamo di rifiuti e anche in Irpinia è un grosso problema di valorizzazione: spartimento di sanità, fra i problemi del Moscati, ospedale di Solofra e le infrastrutture interrotte da tempo: c'è tanto da fare".

Non sono mancate contestazioni e assembramenti

Mentre parlava con i giornalisti, Salvini è stato pacificamente contestato da un commerciante della zona che lamentava "l'immobilismo" della giornata lavorativa per il suo arrivo in città. Ma non solo. Qualcuno, infatti, avrebbe anche tirato delle uova all'indirizzo dell'ex ministro dell'Interno. Come a Roma, anche Avellino ha visto la nascita di diversi assembramenti, a partire dal capannello di giornalisti "chiusi" in un angolo dall'organizzazione. 

Possibili candidati alle Regionali

Lunedì dovrebbe essere il giorno del candidato della Lega alle regionali. Non è ancora chiaro se il candidato sarà unico per tutto il centrodestra, ma salvo sorprese non dovrebbe essere Catello Maresca. Lontana la candidatura anche di Stefano Caldoro: "Niente da dire sulla persona, ma noi siamo per il cambiamento. Sicuramente non è in politica da 50 anni come De Mita e non ha fatto danni come De Luca".

Avellino è stata la terza tappa del tour campano. L’ex ministro dell’Interno è stato prima a Napoli, dove ha omaggiato il poliziotto Pasquale Apicella, e poi a Nola dove ha incontrato gli imprenditori del CIS. Dopo la visita al capoluogo irpino, poi, il senatore sarebbe dovuto tornare a Napoli per incontrare gli artigiani dei presepi di San Gregorio Armeno. L'incontro, però, è saltato e l'ex ministro ne ha approfittato per partecipare al buffet allestito per l'inaugurazione della nuova sede avellinese.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento