rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riparte Irpinia Express: in viaggio con il treno storico alla scoperta di Sant'Angelo dei Lombardi

Riprendono le iniziative organizzate da Fondazione FS, con la partecipazione dell'associazione InLocoMotivi, alla scoperta delle bellezze storiche, paesaggistiche e religiose dell'Irpinia e delle sue ricchezze enogastronomiche

Ritornano i treni storici della tratta Avellino-Rocchetta “Irpinia Express”: un tuffo nella tradizione irpina tra arte, enogastronomia, e percorsi immersi nella natura.

Riparte Irpinia Express: in viaggio con il treno storico alla scoperta di Sant'Angelo dei Lombardi

Alla scoperta di Sant'Angelo dei Lombardi, tra Abbazia del Goleto e degustazioni nel borgo medievale

Nella giornata di ieri, si è tenuta la prima tappa del programma di quest'anno, alla scoperta di Sant'Angelo dei Lombardi, borgo di grande importanza nel quale si intravede, ancora, l’impianto medievale resistito alle intemperie e alle calamità naturali.

Il treno, partito dalla stazione di Avellino e arrivato a Sant'Angelo dei Lombardi in tarda mattinata, ha consentito ai visitatori di accedere nella magnifica cornice storico-religiosa dell'Abbazia del Goleto, luogo di silenzio e devozione, nato nel 1133 per volere di San Guglielmo da Vercelli.

Al termine del pranzo, la visita guidata nel borgo, dove i partecipanti hanno potuto ammirare il maestoso Albero della Libertà, donato dai giacobini nel lontano 1799 alla comunità santangiolese, e assaporare un ottimo Aglianico, in un momento di grande convivialità organizzato dalla Pro Loco.

Irpinia Express: con il treno storico alla scoperta dei luoghi più belli dell'Irpinia

Irpinia Express è un progetto che nasce dalla collaborazione tra Regione Campania e Fondazione FS., e con il lavoro costante dell’Associazione InLocoMotivi APS, che mira alla valorizzazione turistica dell’Irpinia attraverso una forma di mobilità dolce.

La mission di Irpinia Express è quella di condurre i visitatori a scoprire le bellezze nascoste del patrimonio storico e culturale che esiste al di fuori dei grandi centri storici superaffollati, paesaggi che si possono solo sognare vivendo nelle città. È un turismo per chi ama andare oltre la semplice guida, per chi è curioso di sapere molto di più sui luoghi che desidera visitare.

Prossimo appuntamento con il treno storico sabato 16 luglio, alla volta di Nusco, “il balcone d’Irpinia” con il format
che ci salta in menta” una manifestazione organizzata dalla Pro Loco alla scoperta della menta, la pianta nativa dei sentieri nuscani, dal profumo unico e inconfondibile. 

Doppia tappa invece programmata per il 24 luglio, dove l’Irpinia Express porterà prima a Castelvetere sul Calore, piccolo borgo bagnato dal fiume Calore, e poi a Montemarano, un luogo ricco di storia e di folklore con il suo famoso carnevale e la tarantella montemaranese. Sarà un’occasione per gustare la tipica “maccaronara”. 

Il 31 luglio, infine, si parte per Montella, borgo dal paesaggio meraviglioso situato nel Parco Regionale Monti Picentini. Si visiteranno i complessi monumentali “del monte” e di San Francesco a Folloni.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Riparte Irpinia Express: in viaggio con il treno storico alla scoperta di Sant'Angelo dei Lombardi

AvellinoToday è in caricamento