Mercoledì, 28 Luglio 2021

Inquinamento e sangue avvelenato nella Valle del Sabato: "I dati in nostro possesso sono sempre più preoccupanti"

"Inquinamento e sangue avvelenato nella Valle del Sabato", è il titolo dell'incontro pubblico avvenuto nella giornata di oggi nella piazza di San Barbato con gli autori dello studio Spes

"Inquinamento e sangue avvelenato nella Valle del Sabato", è il titolo dell'incontro pubblico avvenuto nella giornata di oggi nella piazza di San Barbato con gli autori dello studio Spes. 

Mazza: "Ora possiamo sciogliere ogni dubbio"

"Vogliamo far conoscere alla gente i preoccupanti esiti delle analisi tossicologiche - afferma il dott. Franco Mazza, responsabile dell'associazione "Salviamo la Valle del Sabato" - questa è una tappa importante perchè ora possiamo sciogliere ogni dubbio e cercare di capire cosa si può fare per migliorare la situazione". 

Limone: "Ecco perché l'Irpinia è la nuova Terra dei Fuochi"

"Abbiamo coinvolto 4.200 persone, selezionandole da un campione di circa 30.000 attraverso un criterio algoritmico che tenesse conto di alcuni fattori, tra cui lo stile di vita" ribadisce il dott. Antonio Limone dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. "È il primo studio che ci fa capire perché la provincia di Avellino è diventata la nuova 'Terra dei Fuochi': una diffusione puntiforme dell'inquinamento che lo rende ancora più pericoloso nella nostra zona. Abbiamo trovato nel sangue delle persone mercurio in quantità cinque volte superiore ai valori normali".

Si parla di

Video popolari

Inquinamento e sangue avvelenato nella Valle del Sabato: "I dati in nostro possesso sono sempre più preoccupanti"

AvellinoToday è in caricamento