rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Germogli di luce”, mostra d’arte contemporanea a Villa Amendola: "Un bagliore di rinascita"

Questo è il titolo dell’evento internazionale di arte contemporanea che parte stasera e che sarà visibile fino al 28 febbraio a Villa Amendola ad Avellino

Giovedì 3 febbraio alle ore 17 a Villa Amendola vernissage della Mostra d’Arte, promossa dall’Associazione “Arteuropa” di Avellino, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo del Comune di Avellino.

Centocinquanta le opere in mostra sino al prossimo 28 febbraio di altrettanti artisti provenienti da tutta Italia, e non solo.

Al taglio del nastro della mostra interverranno il Sindaco di Avellino Gianluca Festa, il Vicesindaco e Assessore al Turismo Laura Nargi, che ha fortemente voluto l’iniziativa,  il Presidente dell’Associazione Arteuropa e curatore della mostra Enzo Angiuoni e il critico d’arte Serafina Trofa.

“Germogli di luce”

“Dopo il successo della mostra  “Still Standing – Sguardi un anno dopo” della fotografa e documentarista Paola Bruno,  allestita  nei giardini di Villa Amendola, e di quella di sculture di Giuseppe Rubicco, ancora visitabile nelle Grotte del nostro Polo Culturale di via Due Principati, e dopo il gradimento che ha riscosso la mostra “Microsfera” di Emiliano Stella, tenutasi alla Casina del Principe, e dopo il vivo interesse che ha suscitando, sempre alla Casina del Principe la mostra di opere di Giovanni Spiniello dal titolo “La Terra è Stanca”,  in linea di continuità con quanto già offerto, e devo dire apprezzato dalla cittadinanza, ho pensato di proseguire verso questa direzione,  puntando  ancora sull’arte, e sugli artisti del nostro territorio, allargando però lo sguardo anche molto lontano da casa nostra. Ed è così che  con entusiasmo ho accolto la proposta del prof. Enzo Angiuoni, che da mezzo secolo è animatore di tanta parte delle iniziative artistico-culturali non solo nella nostra città, ma un poco in tutta Italia. – Ha commentato il Vicesindaco e Assessore al Turismo Laura Nargi – Centocinquanta  gli artisti in mostra a Villa Amendola che hanno aderito a questa importante collettiva d’arte contemporanea, che esporranno le loro opere in uno spazio espositivo posto su due livelli – ha aggiunto Nargi -  che apriamo, con questa imponente mostra,  per la prima volta alla città, consegnando così un altro pezzo di Villa Amendola alla pubblica fruizione.

Centocinquanta dicevo le opere in esposizione di altrettanti artisti, che  hanno avuto quale musa ispiratrice, la natura, vista e interpretata in maniera personale dagli artisti, in chiave sempre originale, accattivante e  super contemporanea.

Mi auguro davvero che questa bella mostra d’arte, che è il primo evento del 2022 che abbiamo come Amministrazione Comunale pensato per Villa Amendola  – ha aggiunto e concluso il Vicesindaco Laura Nargi – incontri l’interesse che merita da parte della nostra comunità, e che in un momento di apprensione come quello che ancora purtroppo stiamo vivendo, a causa del perdurare dell’epidemia da Covid19, possa costituire un momento piacevole da trascorrere in compagnia dell’arte, quella vera, quella bella, quella che comunica positivi messaggi, e che fa riflettere”.

“Germogli di luce”, mostra d’arte contemporanea a Villa Amendola

"Un segnale positivo e di ripresa"

"Questa mostra nasce con l’intenzione di comunicare la ripartenza attraverso un’esposizione di 150 opere circa tra pittura, ceramica - afferma Carmen Delle Donne - abbiamo anche una sezione dedicata al Natale che rappresenta la rinascita. Le opere appartengono ad artisti nazionali ma anche internazionali come ad esempio Shafik, che proviene dall’Egitto, altri personaggi statunitensi e altri ancora provenienti da varie regioni d’Italia che hanno manifestato la loro grande gioia di ricominciare dopo questo periodo di stasi e quindi abbiamo trovato in questa occasione lo spunto giusto per dare un segnale positivo di ripresa".

Grande entusiasmo per il direttore artistico, il maestro Enzo Angiuoni, presidente dell’associazione Art Europa: "Un risvolto internazionale che noi di Art’Europa da alcuni anni presentiamo in varie città d’Italia compreso, in modo particolare, il nostro capoluogo regionale, Napoli. Villa Amendola è un nuovo splendido spazio che alcuni, anche avellinesi, non conoscono, comprese le bellissime grotte dove il caro collega Rubicco ha fatto una gran bella mostra di scultura e opere su vetro". 

Anche Luciana Mascia, corrispondente per Art’Europa di Napoli ha raccontato con gioia un evento così importante di carattere internazionale: "Vorrei mettere in risalto soprattutto il titolo “germogli di luce” che ci apre ad una nuova visione finalmente di ripresa.  Questa mostra è cominciata prima di Natale con i presepi che sono rimasti ancora in esposizione però siamo riusciti finalmente, con tutte le chiusure e le difficoltà che ci sono state, a incontrarci tutti per inaugurarla". 

Festa: "Un luogo storico che abbiamo voluto riconsegnare alla città"

La ultime battute sono state affidate al sindaco di Avellino, Gianluca Festa, che ha voluto esaltare la bellezza e lo splendore di Villa Amendola: "Questo è un bel luogo storico, molto affascinante e suggestivo che abbiamo voluto riconsegnare alla città. Lo abbiamo fatto valorizzando la cultura; puntiamo molto su questo settore, sugli autori e gli artisti locali e abbiamo voluto offrir loro non solo una chance ma anche una location che fosse suggestiva, prestigiosa e fruibile dalla città e dall’intero hinterland e mi sembra, vista anche la qualità delle opere, che chiunque volesse con piacere venire a visitare questa mostra non rimarrebbe deluso".

Sullo stesso argomento

Video popolari

“Germogli di luce”, mostra d’arte contemporanea a Villa Amendola: "Un bagliore di rinascita"

AvellinoToday è in caricamento