Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giornate FAI di Primavera 2022, l'Irpinia ha mostrato il suo lato migliore

Anche l'Irpinia ha contribuito a rendere indimenticabili queste Giornate FAI di Primavera 2022, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese

Anche l'Irpinia ha contribuito a rendere indimenticabili queste Giornate FAI di Primavera 2022, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città sono stati visitati nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni, con il suo infinito bagaglio di bellezze naturali e monumenti. Gli itinerari organizzati in Irpinia, quest’anno, sono stati tre: il Castello Ducale di Bisaccia con il Museo Archeologico (in collaborazione con la Commissione Europea), Borgo di Rocca San Felice e il Lago Mefite.

Giornate FAI di Primavera 2022

Curiosi visitatori trasformati in appassionati sostenitori del FAI

"Siamo molto fieri dei risultati ottenuti in questo weekend all'insegna della cultura. Anche l'Irpinia ha dimostrato, ancora una volta, di avere grandissime potenzialità - dichiara il capo delegazione del FAI di Avellino, Serena Giuditta - grazie agli attrattori naturali e paesaggistici abbiamo garantito ai visitatori un'esperienza indimenticabile e profondamente radicata del territorio. Sono state centinaia le persone - anche fuori regione - che hanno scelto di conoscere i tre siti irpini delle Giornate FAI. In particolare, il Castello Ducale di Bisaccia con l'annesso Museo Archeologico hanno riscontrato un folto numero di presenze e, in brevissimo tempo, hanno trasformato curiosi visitatori in appassionati sostenitori del FAI. Ringraziamo tutti coloro che c'hanno raggiunto e rinnoviamo l'invito alle prossime iniziative della Delegazione FAI di Avellino", conclude. 

Video popolari

AvellinoToday è in caricamento