rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Giardini segreti" con il Fai di Avellino: un successo l'omaggio a Giovanna Amendola e all'arte di Lana Gee

Il FAI celebra la figura storica di Giovanna Amendola e accoglie le opere suggestive di Lana Gee in una giornata dedicata all'arte e alla natura nella città irpina

Una giornata indimenticabile si è svolta oggi ad Avellino, con i giovani del FAI (Fondo Ambiente Italiano) che hanno deciso di dedicare questa edizione di "Giardini segreti" alla memoria di Giovanna Amendola. Questa figura storica della città, recentemente scomparsa, è stata un'ispirazione per le generazioni future, lasciando un'impronta indelebile nella comunità locale. Il percorso di visita ha avuto inizio con l'illustrazione della storia di Avellino, attraverso la presentazione cronologica e narrativa di cimeli, documenti, statue ed altre opere in bronzo che compongono la collezione del Museo Civico, allestito al piano nobile del palazzo. È stata un'occasione unica per immergersi nelle radici storiche della città e comprendere l'evoluzione che ha portato Avellino ad essere ciò che è oggi.

"Un momento veramente indimenticabile, impreziosito dalla possibilità di condividere questa giornata speciale con tanti visitatori", afferma Serena Giuditta, Capo Delegazione FAI di Avellino. "I giovani del FAI di Avellino sono entusiasti di accompagnare i visitatori avellinesi e quelli provenienti da fuori provincia per riscoprire insieme a noi le meraviglie di Villa Amendola. Questo luogo è un tesoro che ci tiene a cuore preservare, in particolare in onore di Giovanna Amendola, una figura di grande importanza per la nostra città che ci ha lasciati di recente. Vogliamo mantenere viva la sua memoria come un prezioso patrimonio storico. Inoltre, sono lieta di annunciare che questa giornata coincide con la seconda edizione di 'Giardini Segreti', un evento regionale FAI che ha già ottenuto un notevole successo. Sono grata all'impegno straordinario dei volontari del FAI di Avellino e di tutti i volontari provenienti da altre parti della Campania che si sono uniti a noi. Senza il loro prezioso contributo, questo evento non sarebbe stato possibile. Desidero ringraziarli di cuore per aver reso questa giornata ancora più speciale", conclude. 

"Giardini segreti" con il Fai di Avellino

Nella giornata di oggi, i partecipanti hanno proseguito la visita attraverso lo splendido giardino che arricchisce gli spazi della villa, regalando colori e profumi avvolgenti. Il sindaco di Avellino ha annunciato con orgoglio l'ampliamento del parco, che ora ospita una grande varietà di piante ed alberi. In questa speciale giornata, gli antichi arbusti del giardino storico sono stati l'ambientazione perfetta per esporre le opere della pittrice ucraina Lana Gee, che ha condiviso la sua visione artistica sul rapporto tra l'uomo e la natura.

L'arte di Lana Gee, moderna ed espressionistica

Lana Gee, all'anagrafe Lana Griscenko, è nata a Vinnytsia, in Ucraina. Fin dalle prime fasi della sua vita, ha mostrato un grande interesse per le arti, sperimentando e studiando diverse forme espressive, tra cui la ceramica, la decorazione e la pittura. La sua passione l'ha portata a passare dalla decorazione su ceramica e vetro alla pittura ad olio, realizzando opere su commissione e ispirate dalla sua ricerca personale.

L'arte di Lana Gee può essere considerata moderna ed espressionistica. Nei suoi lavori emerge la sua necessità di andare in profondità, spingendo le figure, i colori e i concetti al loro limite. Le sue opere sono un invito a riflettere sulle dinamiche umane, sulla complessità del mondo che ci circonda e sulla connessione imprescindibile che abbiamo con la natura.

La presenza delle opere di Lana Gee nel suggestivo contesto del giardino storico ha creato una sinergia perfetta tra l'arte e la natura. I visitatori hanno avuto l'opportunità di immergersi in un'esperienza sensoriale unica, dove la bellezza della pittura si fonde con la maestosità degli alberi secolari e la tranquillità dell'ambiente circostante.

Questa giornata speciale, dedicata a Giovanna Amendola e arricchita dalla visione artistica di Lana Gee, ha rappresentato un momento di profonda riflessione e di celebrazione delle radici culturali di Avellino. È stato un omaggio toccante a una figura storica di rilevanza locale e una testimonianza della vitalità e della creatività dei giovani del FAI, che continuano a promuovere la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della loro città, affinché possa essere tramandato alle future generazioni.

Sullo stesso argomento

Video popolari

"Giardini segreti" con il Fai di Avellino: un successo l'omaggio a Giovanna Amendola e all'arte di Lana Gee

AvellinoToday è in caricamento