Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falò di San Modestino, Mons. De Stefano: "Una tradizione che si tramanda da secoli"

L'accensione del "Focarone" in Piazza Duomo

 

Anche nel capoluogo irpino, si rinnova la tradizione del Falò dedicato a San Modestino, santo patrono della città di Avellino. È avvenuta questa sera, intorno alle 19, l'accensione del "Focarone" in Piazza Duomo, accompagnata dalla benedizione di Mons. Vincenzo De Stefano.

Una tradizione che riscalda e illumina i cuori dei cittadini avellinesi, come ribadito dallo stesso Don Enzo nel discorso che ha preceduto la benedizione:

"La nostra fede si trasmette anche attraverso alcuni simboli, tra cui il Focarone, che da secoli i nostri antenati hanno tramandato riunendosi qui. Devo fare un ringraziamento ai ragazzi della nostra Parrocchia, che con impegno e dedizione ci permettono di recuperare le nostre origini".

A rafforzare questo momento di dialogo e socializzazione contribuiscono anche i ragazzi della comunità:

"Quanto più trasmettiamo determinati valori ai giovani, tanto più essi alimentano il desiderio di impegnarsi per mantenere vive queste tradizioni. Questi momenti, inoltre, aiutano a riscoprire tali valori e a socializzare". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento