Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza Coronavirus, summit ad Avellino: tutti i dettagli

Il manager del Moscati e il Prefetto hanno fatto il punto sulla situazione

Il manager del Moscati e il Prefetto hanno fatto il punto sulla situazione. Non risultano contagiati il padre e la madre dell’insegnante di Striano. Questo è l’esito dei test eseguiti nei laboratori del Cotugno di Napoli. Queste, invece, sono le dichiarazioni del Prefetto Spena: 

"Al Moscati, a livello precauzionale, si è disposta la chiusura temporanea del reparto di Otorinolaringoiatria per consentire la sanificazione. Il paziente, che era già presente in reparto, non presenta criticità. Sono stati individuati quei soggetti che hanno avuto contatti con la figlia dell'uomo (colei che ha contratto il coronavirus N.d.r.). Sono 25 operatori sanitari e 50 persone che sono transitate occasionalmente per il prontosoccorso". 

"Il pronto soccorso non sarà chiuso"

Queste, invece, sono state le dichiarazioni del dirigente del Moscati, Renato Pizzuti: 

"Il pronto soccorso del Moscati sarà sanificato, non chiuso. Il risultato del tampone del padre della donna arriverà in serata. Oltre a lui, è stato fatto anche alla madre della donna. Stanotte è stato fatto tutti il lavoro per risalire ai contatti. E' stato fatto tutto il possibile per evitare pericoli e preoccupazioni. Il reparto riaprirà alla fine dell'isolamento fiduciario dei dipendenti". 

Si parla di

Video popolari

Emergenza Coronavirus, summit ad Avellino: tutti i dettagli

AvellinoToday è in caricamento