rotate-mobile

Coronavirus, il dott. Bianco spiega le funzionalità del centro d'ascolto dell'Asl

L'iniziativa nata con finalità di supporto psicologico all'emergenza

L’Asl di Avellino ha attivato il centro d’ascolto rivolto a tutti i cittadini, con finalità informative e di supporto psicologico all'emergenza coronavirus.

Bianco: "Tre centri di ascolto improntati su due livelli, informativo e supportivo"

A spiegare l'iniziativa è il dott. Pietro Bianco, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale: "Il centro presenta tre diverse sedi, attivate il 30 marzo: si trovano a Sant'Angelo dei Lombardi, Atripalda e a Monteforte Irpino. Rispeteranno i seguenti giorni e orari di apertura: dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 17:30. Rispondono a domande della popolazione in generale".

Tante le chiamate ricevute: "Nella prima settimana abbiamo avuto 196 chiamate: la maggior parte erano pazienti o ex pazienti affetti da disturbi legati ad ansia e depressione. Non ci sono arrivate chiamate di persone con disturbi patologici importanti. Le domande più stringenti fanno riferimento alla fine dell'emergenza, se il nostro ritmo di vita cambierà parzialmente o definitivamente e come gestire questa situazione di quarantena che, in alcuni casi, diventa abbastanza difficile da sopportare".

I livelli sono sempre due: "Uno informativo, rispetto all'andamento della pandemia; e l'altro di tipo supportivo, in merito alla gestione di questa fase che è difficile per tutti".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Coronavirus, il dott. Bianco spiega le funzionalità del centro d'ascolto dell'Asl

AvellinoToday è in caricamento