Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura bar e ristoranti ad Avellino, troppo caos: gestori brancolano nel buio

Le parole di alcuni gestori dei locali avellinesi

 

Le nuove disposizioni del Governo per bar e ristoranti rischiano di mettere definitivamente k.o. il settore. AvellinoToday ne ha parlato con alcuni gestori di Avellino, anche se non sono tutti concordi sul da farsi. Giuseppe Maglio di Daniele Gourmet, ad esempio, propone un "blocco totale" dell'economia; mentre c'è chi come Massimo Cilio del MiVida cerca di resistere e aspetta, come Gianmarco Del Reno del Gamea, aiuti concreti da parte del Governo. Intanto, soprattutto in Campania, regna il caos. Tra ordinanze, passi indietro e smentite, i gestori dei locali non hanno sempre ben chiaro come affrontare questa nuova seconda ondata.

Ordinanze contrastanti, gestori nel caos

Ad esporci i suoi dubbi, in merito a questo caso, è stato Vito Rinaldi de La Fornarina che per la maggiore predilige l'asporto e che non ha mai proposto il delivery. Proprio sull'asporto, però, è nato un caso: il Governo ha dato il via libera all'asporto, ma la Regione l'aveva inizialmente vietato. Solo questa mattina è arrivata la rettifica da Palazzo Santa Lucia per un'errore di trascrizione dell'ordinanza. "Da sedici anni non abbiamo mai proposto la consegna a domicilio. Secondo il Governo possiamo lavorare, mentre per l'ordinanza della Regione no. Ora è arrivata questa notifica, ma il caos è tanto e noi stiamo cercando di capire come organizzarci. Solo con il delivery, senza organizzazione, dobbiamo solo chiudere e questo non è possibile. La situazione, tuttavia, resta complicata. Anche se ci tengono aperti è la gente ad avere paura, anzi viene addirittura indotta a non uscire di casa. Speriamo che le cose possano migliorare nelle prossime settimane", ha detto Rinaldi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento