Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'opposizione insorge: "Niente impedisce le riunioni in presenza. Questa è una forzatura di Festa e Maggio"

Nella giornata di oggi, presso il piazzale del Comune di Avellino, l’opposizione ha convocato una conferenza stampa proprio mentre all’interno di Palazzo di Città stava avendo luogo il Consiglio Comunale

 

Nella giornata di oggi, presso il piazzale del Comune di Avellino, l’opposizione ha convocato una conferenza stampa proprio mentre all’interno di Palazzo di Città stava avendo luogo il Consiglio Comunale.

Queste sono state le dichiarazioni di Dino Preziosi: “Il Presidente Maggio occupa un posto contrario a quanto dice lo statuto e oggi presentano un nuovo ordine del giorno che serve solo a giustificare la perdita tempo per non aver fatto la gara finora”.

Successivamente, Franco Russo, consigliere Pd, si è concentrato sulla questione Covid: “Non possiamo più isolare i positivi a casa loro in mezzo ai loro familiari. Bisogna trovare strutture in cui isolare queste persone ed evitare che possano contagiare famiglie intere”.

Il capogruppo di “Mai più”, Luca Cipriano, afferma quanto segue: “Siamo stati cacciati da Palazzo di Città. Questo rappresenta una deriva autoritaria che qualcuno porta avanti nel comune di Avellino. Il nostro non è un Aventino, noi continueremo a essere presenti. Offriamo collaborazione ma pretendiamo il rispetto delle regole. Nessuna norma impedisce le riunioni in presenza. Siamo di fronte a una chiara forzatura da parte di Festa e Maggio”.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento