Lunedì, 15 Luglio 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avellino commemora le vittime dei bombardamenti del 14 settembre 1943

Le immagini delle celebrazioni istituzionali che si sono svolte questa mattina in Piazza del Popolo

In occasione dell'anniversario dei bombardamenti del 14 settembre 1943, anche quest'anno la comunità avellinese ha ricordato le vittime di quel tragico evento di ottant'anni fa, che causò tanta morte e distruzione. Uno dei momenti più difficili e drammatici della storia del capoluogo irpino, insieme al sisma del novembre del 1980.

Avellino commemora le vittime dei bombardamenti del 14 settembre 1943

I rappresentanti istituzionali e i cittadini si sono ritrovati, come di consueto, in Piazza del Popolo per la deposizione della corona davanti al Monumento dei Caduti. Successivamente, intorno alle 10.30, nella vicina Chiesa di Sant'Anna è stata celebrata la Santa Messa in ricordo di tutte le vittime.

Sindaco Festa: "Dobbiamo ricordare le vittime ma anche la grande forza con cui Avellino ha superato quella tragedia"

"È una ricorrenza di grande importanza e significato - ha dichiarato il sindaco di Avellino Gianluca Festa a margine delle celebrazioni - ricordo che la nostra città ha ricevuto due medaglie d'oro al valore civile per due eventi molto tragici: i bombardamenti e il terremoto. Non dobbiamo dimenticare le vittime, i sacrifici, le sofferenze ma anche il grande spirito e la forza che hanno permesso ad Avellino di risollevarsi dopo quei due avvenimenti. Siamo un popolo tenace, determinato, coraggioso e forte. Queste qualità ci aiutano nella vita di tutti i giorni a superare le difficoltà, compreso l'ultimo periodo difficile che abbiamo affrontato con il Covid dal quale siamo usciti con successo".

Quest'anno, le celebrazioni non si limiteranno alla giornata di oggi ma proseguiranno anche sabato 16 settembre. L'amministrazione comunale, infatti, in collaborazione con l’associazione “Magnitudo” ha organizzato l'iniziativa "Con animo fierissimo" che prevede una rievocazione suggestiva dei bombardamenti del 14 settembre 1943 attraverso videoproiezioni, musiche, brevi interventi di teatro di figura, in un’ alternanza di videomapping ed effetti speciali. L'evento, finalizzato a far conoscere ai giovani la drammaticità dei momenti che hanno segnato la storia della città, si svolgerà alle ore 20 davanti alla Chiesa del Rosario (Corso Vittorio Emanuele).

Video popolari

AvellinoToday è in caricamento