rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Torball fa tappa al Liceo "V. Marone": "La diversità antropologica non sarà diversità sociale"

La terza e quarta giornata del campionato nazionale di torball serie A si svolgeranno sabato 22 e domenica 23 p.v. presso la palestra del liceo P. Virgilio Marone

Questa mattina il gruppo sportivo per Atleti tipo e non vedenti "Nuova realtà Campana" di Avellino ha presentato, presso l'Hotel De La Ville, la terza e quarta giornata del campionato nazionale di torball serie A che si svolgerà sabato 22 e domenica 23 p.v.

Circa 60 gli atleti che parteciperanno alla giornata, provenienti da varie parti d’Italia, tra cui troviamo, oltre all’Avellino, il Colosimo Napoli, la Reggina (RC), l’Olimpic Paideia Sporting (CB) e due compagini Siciliane, l’Augusta e il Fucà Enna. Le gare della FISPIC (Federazione Italiana sport Paralimpico per Ipovedenti e ciechi) inizieranno sabato alle ore 14:30 e continueranno domenica dalle ore 08:15.

Le due giornate di campionato si terranno presso la palestra scolastica del liceo Virgilio Marone

"In questa situazione pandemica, siamo ritornati a svolgere attività agonistiche paralimpiche con il campionato nazionale di serie A dove la compagine irpina difende la massima serie. La valenza delle attività paralimpiche è quella di lanciare il messaggio che la diversità antropolgica non deve mai diventare diversità sociale o economica - afferma Giuseppe Vitale, capitano di Nuova realtà Campana - con queste due giornate mi aspetto di fare un pò di luce nel buio della disinformazione perchè spesso la comunicazione non significa informazione, pur trovandoci in una società molto comunicativa". 

Le due giornate di campionato si terranno presso la palestra scolastica del liceo Virgilio Marone, gentilmente concessa dalla dirigente scolastica Dott.ssa Lucia Forino che, con entusiasmo, ha voluto concedere l’uso dell’impianto per l’evento sportivo paralimpico: "Questa è un'opportunità per sottolineare con i nostri studenti quanto lo sport sia uno strumento importante per il benessere psicofisico e per superare difficoltà ma anche per favorire l'integrazione e l'inclusione e ristabilire l'aspetto relazionale. La scuola ha il dovere di colmare i gap e di partecipare ad un'azione educativa e formativa di integrazione. Sostituire all'ostacolo le possibilità è compito di tutti i cittadini e di tutte le istituzioni".

L'abolizione delle barriere architettoniche

In merito all'abolizione delle barriere architettoniche e, dunque, alla necessità di adeguare le strutture sportive alle esigenze delle persone con disabilità affinchè anche quest'ultime possano partecipare ad iniziative sportive senza incontrare ostacoli, il Sindaco di Avellino Gianluca Festa ha assicurato: "Stiamo facendo un grande lavoro sulle strutture sportive, operando una vera e propria rivoluzione. Abbiamo ottenuto il finanziamento per il Campo Coni, è stato consegnato il progetto esecutivo cantierabile così da poterlo appaltare, c'è il finanziamento per il campo sportivo di Borgo Ferrovia, parteciperemo ad un altro bando per la ricostruzione di una palestra scolastica. Tra predissesto e covid abbiamo riscontrato molte difficoltà ma l'impegno resta valido" conclude il Primo Cittadino.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Il Torball fa tappa al Liceo "V. Marone": "La diversità antropologica non sarà diversità sociale"

AvellinoToday è in caricamento