Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tesi di laurea sulle tematiche di genere, la consegna delle borse di studio a Palazzo Caracciolo

La celebrazione si è svolta a Palazzo di Provincia nel rispetto delle norme anti-Covid

 

Si è svolta questa sera, all'interno della Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, la cerimonia di consegna della borsa di studio per tesi di laurea sulle tematiche di genere, promossa dalla Provincia e dalla consigliera di parità, Vincenza Luciano.

"Stasera premieremo due eccellenze italiane" introduce la consigliera Luciano. "Il dott. Salvatore Ciociola, irpino, laureatosi alla Bocconi, e, per volontà del presidente Biancardi, abbiamo deciso di premiare anche una ragazza non irpina, la dott.ssa Chiara Urru, originaria della Sardegna e laureatasi all'Università degli Studi di Bologna. Abbiamo deciso di dare un sostegno economico a ragazzi che stanno affrontando un periodo non facile: ragazzi laureati che, spesso, hanno difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro. Abbiamo proposto, al vincitore del concorso, uno stage da tenersi alla provincia di Avellino, ma il ragazzo ha già trovato lavoro a Barcellona. Pertanto, la possibilità di esercitare lo stage verrà concesso alla dott. Urru, che, in collaborazione con la città metropolitana di Bologna (dove la ragazza vive e ha conseguito gli studi), sosterrà il tirocinio a spese della provincia".

"È un riconoscimento molto importante" afferma il dott. Salvatore Ciociola, vincitore del primo premio: "Vorrei ringraziare la Provincia di Avellino per aver organizzato quest'iniziativa su una tematica molto importante e sentita. Questo è il perfetto coronamento di un percorso universitario lungo e che mi ha regalato soddisfazioni. Il messaggio che posso mandare ai miei coetanei è quello di crederci e cogliere le opportunità offerte dalla Provincia, approfondendo una tematica molto importante".

Il Presidente della Provincia, Domenico Biancardi, commenta l'iniziativa: "È un esperimento che abbiamo deciso di intraprendere, messo in atto dalla consigliera Luciano, un momento culturale e di formazione molto alto. C'è stata grande partecipazione non solo dalla provincia, ma anche da fuori. Ci ha fatto molto piacere. Non solo: la previsione è quella di organizzare convrnzioni con altre province, ampliando i premi e offrendo ai partecipanti la possibilità di fare master o stage formativi presso altre province d'Italia".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento