Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Autonomia differenziata, Dettori (CGIL): "Il modello non è quello di De Luca, proporre politiche diverse"

Il Segretario Confederale ha partecipato al convegno della CGIL all'Ex Carcere Borbonico

 

"Il modello da seguire non è né quello proposto da De Luca, né la pseudo autonomia di de Magistris, né la Macroregione di Caldoro. Per l'autonomia differenziata serve più solidarietà, soiprattutto al Sud"

Questo è quanto riferisce Rossana Dettori, Segretario Confederale CGIL Nazionale, che questa mattina ha preso parte al dibattito "Autonomia differenziata o secessione?".

Nella Sala Blu dell'Ex Carcere Borbonico, la Dettori, nel parlare con i cronisti, ha spiegato che, così come è proposta, l'autonomia, creerà solo ulteriori diseguaglianze. "Un passo indietro", sarebbe necessario, quindi, anche per evitare che altre tematiche, come l'ambiente e l'istruzione, possano prendere la piega della sanità, per la quale le differenze (anche solo da comune a comune) sono evidenti.

FIORDELLISI SULL'AUTONOMIA DIFFERENZIATA

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento