Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Autismo, una panchina blu a Parco Santo Spirito-Manganelli

Al via da oggi il progetto "Ci sono... anche se non si vede", una campagna di sensibilizzazione verso il rispetto della disabilità

 

Una panchina blu a Parco "Santo Spirito-Manganelli" per sensibilizzare la cittadinanza avellinese a una tematica spesso accantonata o, comunque, mai trattata con la giusta e dovuta attenzione.

L'amministrazione comunale di Avellino ha svelato, oggi pomeriggio l'iniziativa, all'interno dell'area verde di Via Francesco Tedesco, nell'ambito della campagna volta a sostenere le famiglie dei bambini affetti da autismo.

L'iniziativa "Ci sono... anche se non si vede"

L'inaugurazione della panchina blu a Parco "Santo Spirito-Manganelli" rientra nel progetto "Ci sono... anche se non si vede", nato dall’incontro tra il Sindaco di Avellino Gianluca Festa e il Vicesindaco Laura Nargi con due giovani donne avellinesi, Federica Saporito e Claudia Garofalo, “mamme coraggio” di due bambini autistici: una campagna di sensibilizzazione verso il rispetto della disabilità, partendo da gesti semplici, ma necessari, come il non occupare abusivamente gli spazi riservati, dare la precedenza quando si è in fila al supermercato o ad uno sportello pubblico.

Il blu: il colore della calma, della tranquillità e dell’equilibrio, scelto e utilizzato, per l'occasione, da chi lotta quotidianamente per un futuro migliore. 

Panchina blu a Parco Manganelli Santo Spirito-2

I bambini dipingono di blu la panchina a Parco Santo Spirito Manganelli-2

La panchina blu a Parco Santo Spirito Manganelli-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento