menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Us Avellino, Braglia: "Contro la Viterbese abbiamo l'occasione di dimostrare chi siamo"

L’Avellino prepara il match di domani sera, in posticipo, sul campo della Viterbese. A presentare la gara, in sala stampa al Partenio-Lombardi, mister Piero Braglia

L’Avellino prepara il match di domani sera, in posticipo, sul campo della Viterbese. A presentare la gara, in sala stampa al Partenio-Lombardi, mister Piero Braglia. Queste sono state le dichiarazioni del tecnico biancoverde:

"Abbiamo avuto una settimana di lavoro in più. Abbiamo fatto una partitella 11 vs 11, ma non lo sa nessuno quello che possiamo fare noi in questo momento. Rimaniamo ancora un’incognita. Il calendario non mi piace perchè a noi ci rinviano le partite e le altre giocano e quindi abbiamo due belle trasferte, Viterbo e Palermo. Va bene dare tempo a tutti per fare mercato, ma quando una squadra si iscrive al campionato deve essere in grado di giocare immediatamente. Non è possibile che nel 2020-21 succedano ancora cose come le liste dei giocatori a 22 a 24 a 26, cose assurde”.  

La sfida con la Viterbese

“E’ sicuramente una bella squadra, ha dimostrato di stare bene giocando ottimamente in 10 anche a Terni. Non potrà contare sul suo uomo migliore Tounkara per una svista clamorosa. Bisogna fare una grande partita se vogliamo fare risultato con loro. Hanno un allenatore (Maurizi) che fa questa categoria da una vita e che quindi la conosce perfettamente. Le motivazioni a noi non mancano, mi aspetto una partita tosta”.

Il calciomercato

“Sinceramente non mi aspetto altri incontristi dal mercato, ce ne abbiamo fin troppi. Ho chiesto un centrocampista con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo. Voglio un giocatore rapido in attacco, e poi non ho chiesto più niente. Sono contento della squadra che ho a disposizione. De Francesco e Silvestri? De Francesco si è allenato a parte compreso oggi. Lo valuteremo domani, se non rischia niente giocherà, se rischia anche una minima cosa, come abbiamo fatto con la Turris, lo tolgo anche dopo il riscaldamento. Silvestri non lo scopro di certo io. Stiamo parlando di un ragazzo di qualità, di esperienza, si è calato bene nel gruppo, ha grandi doti e sicuramente è un giocatore di immenso valore”:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Fella fulmina il Bari, l'Avellino vola: 1-0

  • Cronaca

    Avellino, la polizia municipale sequestra 300 kg di frutta

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento