rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Virtus Pozzuoli-Scandone Avellino 74-58, Robustelli: "Ci vuole una reazione per meritare questa categoria"

Le dichiarazioni del coach biancoverde al termine di gara 2: "Sono molto rammaricato per questa sconfitta e per questa prestazione, al di là del risultato, perché non abbiamo quasi mai dimostrato di essere in partita, se non in quel momento di reazione nella parte finale di gara"

Ecco le dichiarazioni di coach Rodolfo Robustelli, al termine di gara 2 tra Virtus Pozzuoli e Scandone Avellino (74-58): "E' stata una prestazione negativa e non degna della maglia che indossiamo. Sono molto rammaricato per questa sconfitta e per questa prestazione, al di là del risultato, perché non abbiamo quasi mai dimostrato di essere in partita, se non in quel momento di reazione nella parte finale di gara. Ci stanno deludendo tante certezze, tanti punti di riferimento che abbiamo avuto durante la stagione. Sapevamo che sarebbe stato un finale duro quello dei playout: siamo stati bravi ad arrivarci e a giocarci la serie contro Reggio Calabria, fino a gara 5, non stiamo facendo lo stesso lavoro contro Pozzuoli. Adesso arrivano le gare casalinghe, abbiamo bisogno di una reazione e dell'apporto di tutti, per dimostrare di essere per questa categoria una squadra valida".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Pozzuoli-Scandone Avellino 74-58, Robustelli: "Ci vuole una reazione per meritare questa categoria"

AvellinoToday è in caricamento