Us Avellino, scende in campo la tifoseria: incontri con D'Agostino e Festa

Il resoconto della giornata odierna, con protagonisti i tifosi biancoverdi

Sono ore frenetiche per il futuro dell'Us Avellino. Nella giornata di oggi, gli esponenti di spicco della tifoseria biancoverde hanno intrattenuto un incontro prima con l'imprenditore Angelo Antonio D'Agostino, poi con il sindaco Gianluca Festa, per discutere sulle possibilità di addivenire alla migliore soluzione possibile per il futuro calcistico irpino.

L'incontro con D'Agostino

Il primo meeting si è tenuto alla sede dell'Unipegaso di Collina Liguorini, dove D'Agostino ha ricevuto una delegazione di tifosi, capitanata da Mario Dell'Anno, presidente dell'Associazione "Per la Storia" e detentore dello storico logo. L'incontro ha consentito a entrambe le parti di comunicare le specifiche intenzioni: l'imprenditore di Montefalcione ha, infatti, espresso in maniera evidente la volontà di farsi avanti per entrare il società; dal canto suo, Dell'Anno ha assicurato al suo interlocutore di aver preso contatti con imprenditori irpini, altrettanto intenzionati a mettersi in gioco per il sodalizio biancoverde.

L'incontro con Festa

Terminato il colloquio con D'Agostino, i tifosi si sono spostati al "Que Sabroso", locale gestito dallo stesso Dell'Anno. Qui, gli esponenti della Curva Sud sono stati raggiunti dal sindaco Gianluca Festa che, presa consapevolezza degli interessi di alcuni imprenditori a rilevare la società, ha dichiarato che, nella giornata di domani, convocherà i vertici dell'Idc per fare luce sulle richieste che gli attuali proprietari avanzano per lasciare la società ai nuovi acquirenti. 

Si attende un terzo incontro con Izzo e Circelli

A questo punto, Festa dovrebbe convocare Luigi Izzo e Nicola Circelli per avere certezze sulla loro eventuale disponibilità a vendere agli imprenditori irpini che si faranno avanti. Si attende, dunque, di conoscere l'orario dell'incontro che avverrà in Comune, presumibilmente nella giornata di domani, per velocizzare l'iter che potrebbe portare al nuovo passaggio di consegne.

Si lavora a tutto spiano per il bene dell'Us Avellino, in una corsa contro il tempo che, giorno dopo giorno, tiene sempre più con il fiato sospeso i tifosi biancoverdi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Ad Avellino il lievito sospeso, in regalo a chi ne ha bisogno

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Coronavirus, chiudono i benzinai: "Siamo in ginocchio"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento