menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capuano, "Il mio futuro? Io non tradisco, prima viene l’Avellino"

Ezio Capuano ha rilasciato dichiarazioni interessanti al Corriere dello Sport

Ezio Capuano ha rilasciato dichiarazioni interessanti al Corriere dello Sport:

"Se la società volesse Rastelli ad Avellino, per me non ci sarebbero problemi a strappare il contratto. Ora la gente mi ama quando, in estate, i tifosi mi fecero la guerra, costringendo la società a scegliere Ignoffo. Io, l’Avellino, l’ho sempre voluto e l'ho preso da masochista, con una società commissariata, una squadra messa male e anche con un calendario da brividi. Solo un pazzo come me poteva avventurarsi in questa situazione. Ora siamo approdati nei playoff e abbiamo una società fortissima. Io non tradirò, prima viene l’Avellino".

Vorrei aprire un grande ciclo e conquistare la Serie B sul campo

"Vorrei aprire un grande ciclo e conquistare la Serie B sul campo. Ripartire sarebbe bello, ma in Lega Pro non possono permettersi di rispettare i protocolli della Serie A. Sono convinto che saliranno direttamente in B, Monza, Vicenza e Reggina. La storia del bussolotto? E' semplicemente ridicola. Con la mentalità che abbiamo, sai quanti sospetti se viene sorteggiato il Bari? Chi ha meritato è giusto che venga premiato. Sicuramente dovremo aspettarci tempi duri per la Serie C e la Serie D. Molti club falliranno, perchè i presidenti dovranno scegliere tra le loro aziende e le società di calcio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento