menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avellino ai playoff di Serie C, Di Somma: "I ragazzi scenderanno in campo con il coltello tra i denti"

Il ds dei lupi è fiducioso: "Nei playoff i valori tecnici si azzerano completamente, contano le motivazioni"

Nel corso della conferenza stampa odierna, il direttore sportivo dell'Avellino, Salvatore Di Somma, ha parlato della partecipazione dei lupi ai playoff di Serie C.

Di Somma: "I playoff sono una lotteria, i nostri calciatori giocheranno con il coltello tra i denti"

Anche il ds dei lupi, al pari di mister Capuano, si dichiara sorpreso dal risultato conseguito dalla compagine biancoverde nella stagione regolare: "Anche se avevo grande fiducia, perché conoscevo il valore iniziale di tutti i giocatori, la speranza era quella di raggiungere una salvezza tranquilla. Poi, pian piano, siamo riusciti a dare anche una svolta importante al nostro campionato e siamo riusciti a raggiungere un grande risultato, grazie anche all'arrivo di Capuano".

Di Somma confida nel tecnico di Pescopagano: "Basta già lui ai calciatori per far capire l'importanza dell'evento. I calciatori sanno come la penso, conoscono benissimo il mio carattere e sono consapevoli che la mia convinzione è che vadano sempre con il coltello tra i denti e il sangue della tigre, raggiungendo traguardi che spero siano importantissimi".

Sui playoff, il direttore sportivo dichiara: "E' la quarta volta che li faccio: sono una lotteria, i valori tecnici si azzerano completamente. In questi frangenti fanno la differenza la voglia e le motivazioni che i calciatori mettono in mostra".

Sulla pandemia: "Ci ha stravolti, i calciatori devono capire le difficoltà"

Sull'emergenza coronavirus, Di Somma esprime tutte le difficoltà incontrate dal mondo del calcio: "Il Covid-19 ci ha stravolti, ci ha cambiato la vita. Il mercato sarà anche condizionato da questo virus. Purtroppo, la situazione che sta creando la Figc, nel decidere la ripartenza, causerà problemi anche dal punto di vista delle trattative. In ogni caso, anche autonomamente, ho iniziato a muovermi in questi mesi per prendere contatti con giocatori e società".

La pandemia avrà ripercussioni inevitabili sia sugli investimenti, sia sugli stipendi percepiti dai tesserati: "Il budget sarà molto ridimensionato: i calciatori devono rendersi conto che non possono più pretendere cifre che percepivano negli anni passati. C'è una crisi generale nel mondo intero, gente che non può mettere il piatto a tavola. Spero che i giocatori capiscano queste difficoltà che tutti noi stiamo vivendo".

Su un'eventuale pemanenza in Irpinia, Di Somma confessa: "Mi auguro di restare qui, credo ci siano tutti i presupposti per stare ad Avellino. Ho conosciuto la nuova società, il mio sogno è quello di poter riuscire a raggiungere obiettivi importanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento