Sport

Capuano alla vigilia di Catania-Avellino: "Non faremo la vittima sacrificale"

Il mister dei lupi presenta la sfida contro gli etnei

"Domani affrontiamo una squadra forte, ben allenata, molto realizzata, ma non faremo la parte della vittima sacrificale". Il mister dell'Avellino, Ezio Capuano, promette tanto cuore ed orgoglio nella difficile trasferta che i lupi affronteranno a Catania, nel match di recupero della prima giornata di ritorno del campionato di Serie C, girone C.

Le dichiarazioni di mister Capuano

L'allenatore della compagine biancoverde ritorna sull'ultima gara persa contro il Teramo nei minuti finali e sul percorso ancora difficile che la squadra dovrà affrontare in questo girone di ritorno:

"Il morale sicuramente non è dei migliori: perdere al novantunesimo su una palla inattiva fa male. Dobbiamo continuare a pedalare, il cammino è ancora lungo e tortuoso, con tante insidie dietro l'angolo, è ancora utopistico dire che la salvezza è dietro l'angolo".

Capuano, inoltre, si sofferma sullo stato di salute della squadra e sul probabile impiego del nuovo acquisto Nicolas Izzillo:

"Non ho tanti giocatori a disposizione, alle defezioni già presenti potrebbe aggiungersi quella di Carbonelli. Probabilmente, Izzillo sarà della partita, un'arma in più per affrontare questa gara. Non ho ancora deciso se partirà dall'inizio oppure se entrerà a partita in corso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capuano alla vigilia di Catania-Avellino: "Non faremo la vittima sacrificale"

AvellinoToday è in caricamento