menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La bella favola degli ultras avellinesi: invitano i piccoli tifosi del Novara a proprie spese

Tutto è iniziato il 6 febbraio del 2016, quando l'Avellino giocava al Piola contro il Novara

Tutto è iniziato il 6 febbraio del 2016, quando l'Avellino giocava al Piola contro il Novara. La squadra in campo uscì sconfitta e sul tragitto di ritorno i propri tifosi su fermarono a guardare i ragazzi della San Giacomo che giocavano nel campetto lì vicino.

Gli ultras dell'Avellino però non si sono limitati a fare da spettatori, ma diventarono addirittura supporters.

"Domenica 19 febbraio abbiamo avuto una bella notizia - dice Roberto Pizzighello, allenatore della San Giacomo - Gli ultras dell'Avellino ci hanno invitato allo stadio Partenio il 18 marzo per vedere la partita con il Novara. Ma non solo: sia il viaggio che il pernottamento, nell'hotel più bello della città, sarà interamente pagato dai tifosi grazie ad una colletta".

"Questa è una favola moderna - racconta Pizzighello - in cui i lupi (i tifosi dell'Avellino, n.d.r.) e i bambini sono amici. Questi sono i veri valori del calcio che vogliamo trasmettere ai nostri ragazzi: quando c'è una passione comune non ci sono differenze tra squadre diverse o città diverse, quello che vince è lo sport". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento