Terremoto in Croazia, il cordoglio dell'Us Avellino: "Da irpini conosciamo il dolore"

La società biancoverde, in una nota, ha fornito anche rassicurazioni sulle condizioni del difensore biancoverde Mario Nikolic, in patria con la famiglia per trascorrere le vacanze natalizie

Nelle ultime ore, la Croazia è stata sconvolta da un violento terremoto, verificatosi a pochi km di distanza dalla capitale Zagabria. Il sisma, di magnitudo 6,4, ha letteralmente raso al suolo la città di Petrinja, epicentro della forte scossa che ha causato ingenti danni e vittime nell'area circostante.

L'Us Avellino: "Nikolic e la sua famiglia stanno bene, vicini al popolo croato"

La notizia ha fatto il giro del mondo, interessando, in maniera più o meno diretta, anche l'Us Avellino. Nella rosa biancoverde, infatti, milita il giovane difensore Mario Nikolic, ritornato in patria in occasione delle festività natalizie.

In una nota, il club biancoverde ha espresso il suo cordoglio alle popolazioni colpite e informato i tifosi sulle condizioni del calciaotre croato: "L’US Avellino è vicina alla popolazione Croata per il terremoto che ha colpito in particolare la città di Petrinja. In quelle zone è presente anche il calciatore biancoverde Mario Nikolic che ha subito rassicurato circa le sue condizioni di salute e quelle della sua famiglia. Da irpini conosciamo il dolore che può provocare un sisma e, con questo post, l’intenzione è trasmettere la forza per ripartire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perturbazione nevosa in Irpinia: ecco tutti i comuni che scelgono di chiudere le scuole

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Rientro a scuola, il dottor Iuzzolino scrive alle istituzioni: "Sarete responsabili di eventuali danni"

  • Il pizzaiolo Maglione aderisce alla manifestazione pacifica #Ioapro: "Lavorare è un diritto"

  • Nuovo Dpcm: sei regioni in zona gialla, due rossa e il resto in arancione

  • Covid, nuovo studio rivela: "In Campania individuata la variante spagnola"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento