menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ministro Spadafora: "In sicurezza, ma dobbiamo ripartire con gli sport"

Allenamenti individuali dal 4 maggio

"Dobbiamo essere consapevoli che dobbiamo riaprire, perché lo sport è importante non solo come valore economico ma anche come valore sociale.Sull’attività motoria all’aperto, tanto richiesta dai nostri cittadini, valuteremo assieme al Comitato tecnico scientifico, consapevoli che questa ripartenza va assolutamente spinta ma tutelata nella salute di tutti i cittadini italiani”.

Lo ha dichiarato il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora. Il ministro ha risposto così al Senato all'interrogazione sulla ripresa delle attività sportive professionistiche e dilettantistiche. 

 "Ho inviato al Coni e al Cip una lettera per chiedere che tutte le federazioni esprimano in che modo e' possibile applicare i protocolli sanitari per riprendere le attivita' sportive in sicurezza - ha aggiunto Spadafora - Venerdì riceverò gli esiti di questo lavoro, mentre oggi incontrerò tutti i rappresentanti della Figc. Tutti questi lavori ci consentiranno di valutare prima del 4 maggio se saremo in grado di ripartire".

Secondo le anticipazioni per lo sport all'aperto non si potrà andare in bici con altre persone fare jogging o andare a correre, ma bisognerà farlo sempre da soli: allenamenti individuali, che però si potranno effettuare anche lontano da casa, per il tempo necessario, ma con il possesso di un’autocertificazione, dove si deve scrivere l’orario di uscita dalla propria abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento