menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosimo Sibilia incontra Papa Francesco e gli dona un pallone e la maglietta della Lega Nazionale Dilettanti

Papa Francesco ha anche spiegato uno degli insegnamenti del Vangelo

Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha incontrato Papa Francesco nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico in Vaticano. "La valorizzazione di tutti, anche dei più deboli, secondo uno spirito di squadra, è speranza per l’umanità. Grazie Papa Francesco per aver trasmesso a me e a tutta la Lega Nazionale Dilettanti questo messaggio di pace e solidarietà. Incontrarla è stata un'emozione che non dimenticherò mai" ha annunciato il presidente Sibilia.  "Il gioco non e' soltanto nello stadio, nel momento che si fa la partita, ma va oltre, va alle famiglie. E ha come obiettivi chiari la lealta', il rispetto delle regole e dell'avversario". Cosi' Papa Francesco  ai rappresentanti della Lega Nazionale Dilettanti in occasione del 60° anniversario di fondazione di un'associazione che raccoglie 12mila societa' e oltre 1 milione di tesserati. "La gioia e' l'anima del gioco - ha detto il Pontefice - e bisogna immettere nel tessuto sociale uno spirito di solidarieta' e di attenzione alle persone". Papa Francesco ha anche spiegato uno degli insegnamenti del Vangelo: quando Gesu' dice che gli ultimi saranno i primi, "non vuole dire che si deve cercare di perdere, ma che si deve amare e fare tutto con uno sguardo di bonta' sulle persone e sulle situazioni". Per il Santo Padre, che esorta i genitori a giocare con i figli, lo sport e' una "formidabile palestra" perche' richiede non solo abilita' tecnica, ma spirito di squadra, disponibilita' a collaborare con gli altri, essere positivi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento