menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Avellino - Livorno 2-1: lupi micidiali

L'Avellino soffre, batte il Livorno e si rilancia

Dopo i due pareggi di fila contro Bari e Vicenza, l’Avellino attende il Livorno di Panucci. Orfana di Castaldo per la seconda gara di fila, l’Avellino si affida all’estro di Tavano uno degli ex della gara con Vergara e Comi. Frattali ha recuperato ed è in campo. Panchina per Paghera e Insigne. Panucci in attacco schiera il tridente con Vantaggiato, Baez e Vajushi.

La partita – Avellino che cerca di fare subito la gara. Al primo affondo di D’Angelo rimpallato in angolo. Al 4’ ci prova Bastien da fuori, blocca a terra Pinsoglio. Al 7’ Gavazzi per Tavano, il cross del bomber casertano non trova Mokulu ma l’estremo difensore degli amaranto. Al 9’ Gavazzi ha una buona occasione per colpire dal limite. Palla a lato. AL 12’ pericoloso il Livorno con Baez. Cazzola sulla destra pesca l’esterno amaranti che da solo davanti a Frattali spara con il piatto sopra la traversa. Il Livorno collezione due palle gol al 22’ e 23’. Schiavone con una punizione tagliata in mezzo esalta Frattali che si salva d’istinto. Un minuto dopo Vantaggiato sul filo del fuorigioco spara a rete, angolo. Al 28’ Biagianti in area da solo esalta Frattali, l’azione prosegue, Vajushi per Vantaggiato, ancora Frattali salva i lupi. Ancora labronici in attacco, al 30’ destro di Vantaggiato, palla a lato. Si rivede l’Avellino solo al 32’ con una botta di Biraschi che si perde sul fondo. Al 36’ D’Angelo serve Bastien che si invola verso la porta e calcia dal limite. Palla di poco a lato. Al 42’ destro a giro di Mokulu, blocca Pinsoglio. Gol dell’Avellino. Assist di Visconti, traiettoria beffarda di Tavano che si perde all’incrocio dei pali. Dopo un minuto di recupero, Avellino avanti grazie alla bellissima rete dell’ex Ciccio Tavano.

Secondo tempo – Nessun cambio ne da una parte, ne dall'altra. Tesser e Panucci ripartono dagli stessi undici della prima frazione. Al 47' Baez servito da Vantaggiato spreca una ghiotta chance davanti a Frattali per pareggiare strozzando la sfera. Al 54' arriva il meritato pareggio ospite con l'ex di turno Vergara bravo sottomisura a spingere la sfera dopo il passaggio di Baez. Fuori Arini e Tavano, dentro Paghera e Joao Silva per Tesser. Avellino di nuovo in vantaggio al 60'. Destro di Pisano, la palla giunge a Mokulu che di prima intenzione beffa Pinsoglio. Cazzola al 68' da fuori prova la botta, blocca Frattali. Al 75' Gavazzi dai venti metri calcia alle stelle dopo una punizione di Gavazzi. Due cambi per Panucci, Moscati e Luci rilevano Biagianti e Cazzola. All'82' Antonini dopo un invito al bacio di Vantaggiato calcia al volo. Palla alta. All'85' il Livorno sfiora nuovamente la rete con Vantaggiato. Di testa dopo un invito di Antonini salta più in alto di tutti, ma spedisce la sfera a lato. Dopo cinque interminabili minuti di recupero, l'Avellino soffre, batte il Livorno e si rilancia.

Tabellino:

Avellino: Frattali, Pisano, Visconti (68' Chiosa), Biraschi, Jidayi, Arini (55' Paghera), D'Angelo, Gavazzi, Bastien, Tavano (58' Joao Silva), Mokulu

A disp: Offredi, Pucino, Joao Silva, Insigne, Sbaffo, Paghera, D'Attilio, Chiosa, Migliorini

All: Tesser

Livorno: Pinsoglio, Antonini, Gasbarro (87' Comi), Ceccherini, Vergara, Biagianti (80' Moscati), Cazzola (80' Luci), Schiavone, Vajushi, Vantaggiato, Baez

A disp: Ricci, Ramos, Moscati, Luci, Comi, Lambrughi, Borghese, Palazzi, Bunino

All: Panucci

Arbitro: Rapuano di Rimini, assistenti: Di Iorio e Citro di Battipaglia

Ammoniti: Baez, Vantggiato, Paghera

Reti: 43’ Tavano, 54' Vergara, 60' Mokulu

Angoli: 8 a 5 per il Livorno

Recupero: 1' e 5'

Note: spettatori 5000

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento