Sport

Scandone, De Gennaro: "Questi ragazzi meritano solo applausi"

Le parole del Coach

Le parole di coach De Gennaro dopo la sconfitta casalinga contro Palestrina.

Credo che stasera avete visto in campo dodici lupi. Ci hanno messo cuore, anima, voglia e grinta, cose che ho sempre chiesto dall'inizio e che stasera sono venute fuori. Fa male perdere così, per come abbiamo giocato, soprattutto in difesa, tenendo a 60 punti la prima in classifica, ma proviamo a prenderci il lato positivo, in vista della gara di Salerno per la quale inizieremo a concentrarci da lunedì. Siamo una squadra molto giovane e, in questo momento, anche molto corta e i più anziani iniziano ad accusare un po'. I più giovani stanno crescendo, ma contro giocatori di grossa esperienza come Rischia, Rossi e Bartolozzi è normale che facciano un po' di fatica. Con qualche libero sbagliato in meno probabilmente l'avremmo portata a casa, ma purtroppo abbiamo tirato nuovamente male dalla lunetta, con il 56%, cosa che nelle ultime gare eravamo riusciti a evitare, e abbiamo perso qualche palla di troppo, soffrendo la loro pressione, in assenza di buon palleggiatore. Bianco, Cherubini e Marzaioli sono tre giocatori che all'occorrenza possono portare palla, ma nessuno di loro ha nelle corde il poter gestire o superare sempre una pressione a tutto campo. Dobbiamo restare tranquilli e sereni e continuare su questa strada per salvarci. Ho fatto i complimenti ai ragazzi nello spogliatoio per averci creduto fino alle fine, Marzaioli è molto dispiaciuto per aver sbagliato l'ultimo possesso, ma era giusto affidarlo al più esperto e può capitare l'errore. Non serve colpevolizzare i singoli, perché tutti hanno commesso degli errori e tutti hanno fatto cose egregie contro la capolista. Ripartiamo dall'ottima prestazione difensiva e andiamo avanti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandone, De Gennaro: "Questi ragazzi meritano solo applausi"

AvellinoToday è in caricamento