Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Scandone, De Gennaro: "A Salerno con la grinta e l'agonismo delle ultime prestazioni"

Il coach biancoverde presenta il derby di domani

In conferenza stampa, questa mattina, il coach della Scandone Avellino, Gianluca De Gennaro, ha presentato l'attesissimo derby contro la Virtus Arechi Salerno, in programma domani sera al PalaLongo di Capriglia alle ore 20:30 e valevole per la diciannovesima giornata del campionato di basket di Serie B (girone D).

Le parole del coach

Ecco le dihciarazioni rilasciate da De Gennaro nel corso della conferenza stampa odierna:

"Quella di domani è una partita importante, innanzitutto perché è un derby. Salerno è una squadra costruita per vincere il campionato e, con l’arrivo di Ciribeni, sicuramente ha ottenuto un ulteriore incremento di esperienza e tecnica. Già all’andata era una squadra pronta per affrontare nelle migliori condizioni il campionato, tanto è vero che è seconda in classifica e si sta giocando tutte le chance per il salto di qualità. Noi comunque veniamo da un momento abbastanza positivo, abbiamo fatto un’ottima prestazione sabato con Palestrina e mi auguro di riuscire a disputare più o meno una partita di quel livello contro Salerno. Dico più o meno per il semplice fatto che, a differenza delle altre squadre, noi siamo abbastanza corti e questa è la terza partita in una settimana, quindi tra acciacchi e stanchezza non so come ci presenteremo domani. Sicuramente, però, faremo in modo di mettere in campo la grinta e l’agonismo delle ultime prestazioni. Abbiamo qualche acciacco, perché comunque Marzaioli, Ondo Mengue, Rajacic iniziano ad accusare la stanchezza e la fatica, ma lo staff medico sta lavorando tantissimo per cercare di recuperarli il prima possibile. De Leo sta recuperando, forse per venerdì riuscirà ad allenarsi con la squadra. Purtroppo l’assenza dei tifosi peserà tanto, ieri sera sono stati super: sono venuti qui al palazzetto a incoraggiare e a incitare la squadra. Abbiamo bisogno dei tifosi, l’ho sempre detto: sono il sesto uomo in campo, il loro apporto, il loro tifo costante ci danno una marcia in più. La loro assenza non è bella per lo sport in generale, per noi, in questo momento, andare a giocare un derby a Salerno senza tifosi al seguito è sicuramente penalizzante, però purtroppo ci sono disposizioni dovute alla pubblica sicurezza che dobbiamo rispettare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandone, De Gennaro: "A Salerno con la grinta e l'agonismo delle ultime prestazioni"

AvellinoToday è in caricamento