rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Istanza di fallimento ritirata, la Scandone Avellino tira un sospiro di sollievo

Un creditore del club ritira l'istanza che si sarebbe dovuta discutere il 25 marzo presso il Tribunale di Avellino

La Scandone Avellino non rischia il fallimento, almeno per ora. L'istanza di fallimento presentata da un creditore del club e in procinto di essere discussa il prossimo 25 marzo è stata, infatti, ritirata dallo stesso.

Il club biancoverde può tirare, dunque, un sospiro di sollievo, dopo i recenti risultati negativi sul campo che hanno portato all'esonero di Gianluca De Gennaro e alla nomina a head coach di Rodolfo Robustelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istanza di fallimento ritirata, la Scandone Avellino tira un sospiro di sollievo

AvellinoToday è in caricamento