rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Scandone Avellino-Frata Nardò 87-79, Robustelli: "Ci siamo tolti una scimmia dalla spalla"

Le dichiarazioni del coach biancoverde al termine del match di oggi: "Siamo riusciti finalmente a tornare alla vittoria in casa, cosa che non succedeva da tantissimo tempo. Adesso, ci attendono altre due finali"

Ecco le dichiarazioni di coach Rodolfo Robustelli, al termine del match Scandone Avellino-Frata Nardò (87-79): "Siamo riusciti finalmente a tornare alla vittoria in casa, cosa che non succedeva da tantissimo tempo. Siamo riusciti a toglierci una scimmia dalla spalla, offrendo una prestazione solida, iniziando un po' con il freno tirato, con la solita paura di sempre, ma emergendo, poi, nel corso della gara. Finalmente, stiamo capendo che questo ci può consentire di avere tiri più facili in attacco e avere possesso. Se riusciamo a imporre il nostro ritmo e la nostra intensità difensiva, riusciamo a mostrare un gioco più fluido, coinvolgendo tutti i giocatori. Sono molto contento per la prestazione offerta dai miei: sono due punti che muovono la classifica e ci danno consapevolezza, perché arrivati contro la terza classificata. Adesso, abbiamo altre due finali e speriamo di raggiungere la miglior posizione possibile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandone Avellino-Frata Nardò 87-79, Robustelli: "Ci siamo tolti una scimmia dalla spalla"

AvellinoToday è in caricamento