Rende-Avellino, Capuano: "Partita decisiva, conservare la Serie C è come vincere il campionato"

Il tecnico dei lupi presenta la sfida di domani

Consapevole di affrontare una trasferta delicata ma, al tempo stesso, determinato a ottenere la prima vittoria del girone di ritorno, Ezio Capuano presenta la gara di domani (ore 17:30) tra Rende e Avellino, in programma allo stadio "Luigi Razza" di Vibo Valentia.

Le dichiarazioni del mister

Capuano ribadisce il momento delicato di una squadra costretta ad allenarsi, in un clima di tensione elevata da un punto di vista societario:

"Non per trovare alibi o scuse, ma appare evidente che non è facile gestire la situazione. Nonostante ciò i ragazzi si stanno comportando bene: anche se non riusciamo a vincere da diverse partite, abbiamo perso soltanto due gare nel girone di ritorno in modo anche particolare".

Il tecnico biancoverde invita a non sottovalutare un avversario che, nonostante la precaria posizione in classifica (penultimo a quota 17 punti), si batterà con il coltello tra i denti per ottenere una vittoria:

"E' una partita decisiva, il Rende ha dimostrato di essere vivo e farà la partita della vita contro di noi, ne sono certo. Ma, nonostante qualche assenza di troppo, anche noi giocheremo per vincere e conquistare tre punti importanti in chiave salvezza, un obiettivo che per noi sarebbe come vincere il campionato".

Capuano, infine, non lesina qualche polemica nei confronti di qualche giocatore che ha deciso di dare forfait per la trasferta di Vibo:

"Chi non se la sente, può anche rimanere a casa a guardare un film o a dare una mano al magazziniere. Chi scende in campo deve sputare sangue".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Ad Avellino il lievito sospeso, in regalo a chi ne ha bisogno

  • Coronavirus, chiudono i benzinai: "Siamo in ginocchio"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

Torna su
AvellinoToday è in caricamento