Red October Cantù batte di misura Sidigas Avellino (83-82)

Ritorna il campionato e la Sidigas Scandone Avellino di scena al PalaDesio contro Cantù manca la vittoria di un soffio

Ritorna il campionato e la Sidigas Scandone Avellino di scena al PalaDesio contro Cantù manca la vittoria di un soffio. Finisce 83-82 per i padroni di casa che battono i biancoverdi sul filo di lana Mani fredde nei primi minuti per le due squadre, ci pensa Wells, servito da Leunen, a sbloccare la gara (0-2). Dopo un gioco da tre punti di Burns, Fesenko segna due volte dal pitturato (5-6). Cantù si porta avanti per la prima volta grazie alla tripla di Smith, ma Rich segna 5 punti consecutivi e la Sidigas allunga di 3 (8-11). Girandola di cambi dei due allenatori e, dopo un break di 4-0 canturino, si iscrive a referto Scrubb che mette a segno 4 punti (12-15). Due triple dei padroni di casa spingono Cantù, ma prima Fitipaldo e poi Zerini riportano Avellino avanti al 10’ (18-19). Il secondo quarto si apre con il canestro di Chappell da sotto. Zerini segna dalla lunga distanza, mentre Ellis segna due volte in contropiede e Sacripanti chiama time out (24-22). Torna Fesenko e ritorna a dominare dentro l’area: il centro prima serve Scrubb, poi va a schiacciare e, dopo la tripla di Cournooh, segna e subisce fallo (30-28). Avellino ferma il suo attacco e Smith ne approfitta, ma Filloy con la penetrazione riporta sotto Avellino (34-30). Le triple dei padroni di casa fanno male alla Sidigas e Sacripanti è costretto al time out (39-30). Dopo l’ennesima tripla di Smith, Wells viene lanciato due volte in contropiede mettendo a referto 4 punti consecutivi: Sodini chiama sospensione (42-34). Cournooh fa 1/2 ai liberi, Fesenko lo imita e il secondo periodo termina sul punteggio di 43-35. Filloy segna dalla media, Scrubb e Fesenko da sotto. Le triple di Thomas e Chappell fanno male ad Avellino, ma reagisce Filloy con un tiro dalla lunga distanza (55-47). Scrubb segna in contropiede e Sodini subito si rifugia nel time out (55-49). Avellino difende a zona, Cantù cala le sue percentuali dall’arco e la Sidigas ne approfitta con Rich e Scrubb (57-56). Fesenko porta avanti Avellino, ma è ancora Smith con una tripla a fare male ai biancoverdi. Wells e Fitipaldo si mettono in proprio e la Sidigas pareggia al termine dei 30' di gioco (64-64). L’ultimo quarto si apre con il parziale di Cantù con Cournooh ed Ellis. Contro break degli irpini con Rich e Wells che pareggiano (68-68). Botta e risposta tra Rich e Cournooh, ma Leunen piazza la tripla e Sodini chiama time out (70-73). Thomas e Burns segnano da dentro l’area, ma è ancora Rich a tenere avanti la Sidigas. Thomas allunga per Cantù da tre, ma Filloy alla stessa maniera e Wells con la schiacciata riportano avanti la Sidigas (77-80). Thomas segna da dentro l’area, Rich fa 2/2, Culpepper lo imita ma Avellino è sul +1 (81-82). Culpepper recupera palla, subisce fallo e segna i due liberi, Cantù batte Avellino 83-82.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Cgil: alla scuola elementare Palatucci, un provvedimento assurdo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento