menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara - Avellino 2-1, i biancoverdi perdono ancora

L'Avellino non riesce a riprendersi dopo la sconfitta nel derby e incappa in un'altra sconfitta anche allo Stadio Adriatico di Pescara

L'Avellino non riesce a riprendersi dopo la sconfitta nel derby e incappa in un'altra sconfitta anche allo Stadio Adriatico di Pescara, dove i padroni di casa vincono in rimonta per 2 reti a 1.  

Primo tempo 

La prima frazione di gioco termina con il risultato di 1-1. Vantaggio dell'Avellino firmato da Bidaoui con una grande giocata in area di rigore, dopo sette minuti arriva il pareggio dell'ex Sambenedettese Mancuso. Tutto sommato, sembra il risultato più giusto. La prima parte ha visto un Avellino decisamente più in palla, con Asencio che ha colpito anche un palo. La seconda parte dei primi 45 minuti, invece, i padroni di casa hanno alzato il ritmo. Tutto sommato, questo appare come il risultato più giusto.  

Secondo tempo  

Il match si decide nel secondo tempo, quando l'Avellino subisce la seconda rimonta consecutiva e cade all'Adriatico per 2-1. Dopo le reti nel primo tempo di Bidaoui e Mancuso, nella seconda frazione ci pensa Pettinari a regalare i tre punti alla formazione di Zeman. 

Pescara-Avellino 2-1, il tabellino.

Marcatori: 22′ pt Bidaoui, 30′ pt Mancuso, 37′ st Pettinari.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Bovo, Perrotta, Mazzotta (47′ st Crescenzi); Palazzi, Kanoutè (18′ pt Valzania), Brugman; Mancuso, Pettinari, Benali (34′ st Del Sole).

A disp.: Pigliacelli, Crescenzi, Balzano, Ganz, Coda, Elizalde, Fornasier, Capone, Carraro. All.: Zeman.

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Suagher, Kresic, Rizzato (40′ st Castaldo); Molina (23′ st Laverone), D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Asencio (30′ st Camarà); Ardemagni.

A disp.: Iuliano, Pozzi, Pecorini, Marchizza, Moretti, Falasco, Gliha, Lasik, Paghera. All.: Novellino.

Arbitro: Chiffi di Padova. Assistenti: Caliari di Legnago e Pagliardini di Arezzo. Quarto uomo: Cudini di Fermo.

Note: ammoniti 45′ pt Kanoutè, 41′ st Laverone , 42′ st Ngawa per gioco scorretto; angoli 8-4; recuperi 1′ pt e 7′ st.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento