Paganese-Avellino 1-1: Aloi riprende i biancoverdi, ancora imbattuti in trasferta

Diop, su rigore, porta in vantaggio la Paganese, ma a riprendere la gara è il centrocampista biancoverde con una perfetta conclusione su calcio di punizione. I lupi - in 10 per l'espulsione di Luigi Silvestri - sbagliano anche un penalty con Santaniello

Termina con un pari il match dello stadio "Marcello Torre" tra Paganese-Avellino. Azzurrostellati e irpini si spartiscono la posta in palio: 1-1 il punteggio finale.

La cronaca del match

I biancoverdi partono bene ma, al 7', rischiano di capitolare, allorquando Diop, accentratosi dopo un'ottima progressione sulla destra, serve Gaeta che, di prima intenzione, calcia in porta: superbo l'intervento sulla linea di Simone Ciancio a evitare la rete dello svantaggio. Dieci minuti più tardi, è Onescu a rivelarsi provvidenziale su una zampata di Luigi Silvestri, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il difensore palermitano, a pochi minuti dalla fine del primo tempo, si renderà, poi, protagonista in negativo del match, colpendo al volto Ciro Sirignano, rimediando l'espulsione diretta e provocando il conseguente penalty che Abou Diop, al 43', siglerà per il momentaneo 1-0 degli uomini di mister Erra.

Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, la compagine irpina prova a rialzare la testa e, al minuto 56, pareggia il conto dei rigori, grazie all'iniziativa di Gabriele Bernardotto, atterrato in area da Marco Schiavino. Dagli undici metri, tuttavia, Emanuele Santaniello spreca malamente l'opportunità del pari, mandando fuori la palla. Il gol dell'1-1 non tarda ad arrivare e, al 23' del secondo tempo, ecco l'occasione propizia: calcio di punizione dalla sinistra, alla battuta va Salvatore Aloi che, di destro, disegna una bellissima parabola a giro, imparabile per l'estremo difensore azzurrostellato Campani. Verso il finale di gara, ancora Aloi e il neo-entrato Bruzzo provano il colpo del ko, ma le conclusioni sono imprecise. Nei minuti di recupero, viene espulso, per somma di ammonizioni, anche Daniel Onescu, ma per i biancoverdi è troppo tardi. Finisce 1-1, con qualche rimpianto in più, per i ragazzi di Piero Braglia, per non aver sfruttato l'occasione dal dischetto.

Con questo pareggio, i biancoverdi restano al quarto posto in classifica, a quota 15 punti, a -9 dalla Ternana capolista.

Paganese-Avellino 1-1: il tabellino

PAGANESE-AVELLINO 1-1

MARCATORI: 43' pt rig. Diop (P), 23' st Aloi (A).

PAGANESE (3-5-2): Campani; Sbampato, Schiavino, Sirignano; Mattia (30' st Carotenuto), Onescu, Bonavolontà (30' st Scarpa), Gaeta, Squillace; Guadagni (17' st Cesaretti), Diop (17' st Mendicino). A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Perazzolo, Cigagna, Curci, Bramati, Isufaj. All.: Erra.

AVELLINO (3-4-3): Leoni; Ciancio, Rocchi, L. Silvestri; Rizzo (23' st Adamo), Aloi, D’Angelo, Tito; Fella (41' st Bruzzo), Bernardotto, Santaniello (27' st Dossena). A disp.: Pane, Silvestri M., Mariconda, Nikolic. All.: Braglia.

ARBITRO: Sig. Francesco Cosso della sezione di Reggio Calabria.

ASSISTENTI: Sigg. Simone Piazzini della sezione di Prato, Khaled Bahri della sezione di Sassari e Francesco Carrione della sezione di Castellammare di Stabia (quarto uomo).

ESPULSI: 41' pt Silvestri L. (A) per gioco scorretto, 46' st Onescu (P) per doppia ammonizione. 

AMMONITI: 20' pt Ciancio (A), 18' st Sbampato (P), 23' st Onescu (P) e 36' st Gaeta (P) per gioco scorretto, 37' pt D'Angelo (A) per simulazione.

NOTE: gara a porte chiuse. Angoli: 10-4. Recuperi: 1' pt, 4' st.

Secondo tempo

49' st - Ma non succede più nulla. Triplice fischio del signor Cosso di Reggio Calabria: il derby campano tra Paganese e Avellino finisce 1-1. A Diop, su rigore, risponde Aloi nella seconda frazione. Peccato, per i lupi, ai quali resta il rimpianto per aver sprecato, con Santaniello, la chance di ottenere il quarto successo esterno stagionale.

48' st - L'Avellino tenta l'ultimo arrembaggio.

46' st - Ristabilita la parità numerica al "Torre": Onescu commette fallo su Bernardotto. Arriva il doppio giallo per lui. 

45' st - Bernardotto si procura un ottimo calcio piazzato. Dalla sinistra, batte Tito, ma Carotenuto allontana la sfera.

45' st - Il quarto uomo indica quattro minuti di recupero.

44' st - Ci prova Bruzzo, da fuori area: il calciatore biancoverde, appena entrato in campo, non riesce però a centrare la porta.

41' st - Terza sostituzione della gara per l'Avellino: fuori Fella, dentro Bruzzo.

36' st - Ci riprova, Aloi, da calcio piazzato: stavolta la conclusione è lontana dalla porta difesa da Campani.

34' st - Decimo angolo per la Paganese: Onescu la spizza per Cesaretti, che si fa ostacolare all'ultimo da D'Angelo. I padroni di casa chiedono il penalty, il signor Cosso lascia proseguire.

33' st - Strepitosa serpentina di Bernardotto tra diversi difensori della Paganese ma, al momento decisivo, l'ariete biancoverde non riesce a servire in modo adeguato Fella, pronto a colpire.

30' st - Nuovo doppio cambio per la Paganese: si siedono in panchina Mattia e Buonavolontà, per fare posto a Carotenuto e Scarpa.

27' st - Secondo cambio per i lupi: esce Santaniello, entra Dossena. In precedenza, mister Braglia aveva sostituito Agostino Rizzo con Emanuele Adamo, prima della rete del pareggio firmata da Aloi.

26' st - Prova a reagire la Paganese: dalla bandierina, Squillace tenta la conclusione diretta, Leoni respinge con i pugni.

23' st - Conclusione magistrale di Salvatore Aloi da calcio piazzato: la punizione, propiziata da un ottimo spunto di Fabio Tito sulla fascia sinistra, è stata trasformata alla perfezione dal centrocampista biancoverde, che spiazza Campani e firma il gol del pareggio. Paganese-Avellino 1-1.

23' st - GOOOOOOOOAAAALLLL DELL'AVELLINO!

22' st - Seconda ammonizione della gara in maglia azzurrostellata, per Daniel Onescu.

18' st - Arriva anche il primo giallo per gli azzurrostellati: a rimediarlo è Edoardo Sbampato.

17' st - Primi due cambi per la Paganese: escono l'autore del gol, Abou Diop, e Giuseppe Guadagni, per far posto a Ettore Mendicino e Christian Cesaretti.

13' st - Incredibile errore di Santaniello dal dischetto: l'attaccante dell'Avellino calcia fuori.

12' st - Il centravanti biancoverde è a terra, assistito dagli infermieri.

11' st - Calcio di rigore per l'Avellino! Schiavino atterra Bernardotto in area di rigore. Per l'arbitro Cosso non ci sono dubbi: è penalty!

7' st - Rilancio lungo di Leoni a cercare Bernardotto che ha la meglio su Sbampato, ma non riesce a calciare con forza la palla. Facile la presa per Campani.

6' st - Cross di Mattia in mezzo a cercare i terminali offensivi azzurrostellati, interviene Rizzo che, di testa, rischia di fare autogol. Settimo corner per i padroni di casa.

3' st - Recriminano subito i biancoverdi per un tocco di mano di Sirignano, che evidentemente ha protetto la palla con il corpo. L'arbitro Cosso fa proseguire.

0' st - Si riparte. Comincia il secondo tempo di Paganese-Avellino!

Primo tempo

46' pt - L'arbitro Cosso di Reggio Calabria manda le due squadre negli spogliatoi. La Paganese conduce sull'Avellino per 1-0: a decidere, al momento, il gol di Diop su rigore.

42' pt - Vantaggio della Paganese. Dal dischetto, Abou Diop non sbaglia.

41' pt - Calcio di rigore per la Paganese. L'arbitro Cosso ha visto un colpo proibito di Luigi Silvestri su Ciro Sirignano: penalty ed espulsione per il difensore biancoverde.

37' pt - Ammonito Santo D'Angelo per simulazione: il calciatore biancoverde entra in area e, in mezzo a una selva di gambe, accentua la caduta. L'arbitro Cosso non ci casca ed estrae il giallo: seconda ammonizione dell'incontro.

30' pt - Zuffa, in area di rigore biancoverde, tra i due ex della gara, Ciro Sirignano e Luigi Silvestri. L'arbitro Cosso arriva a sedare gli animi, richiamando entrambi i calciatori.

28' pt - Aloi, dalla distanza, scarica una conclusione rasoterra che non impensierisce più di tanto Campani: pallone sul fondo.

26' pt - Mattia serve Diop che segna. Ma l'arbitro fischia un'infrazione: il calciatore azzurrostellato ha, infatti, toccato la sfera con la mano, prima di appoggiarla in rete.

23' pt - Aloi perde palla in prossimità dell'area di rigore biancoverde, Diop prova a colpire, ma il suo tiro è ribattuto.

20' pt - Arriva la prima ammonizione della gara: è Simone Ciancio a ricevere il giallo dal signor Cosso. Braccio largo del difensore biancoverde a ostacolare un avversario in maglia azzurrostellata.

17' pt - Calcio d'angolo per la Paganese: dalla bandierina, Squillace serve Onescu, che di testa fa da sponda, ma nessuno riesce ad arrivare sul pallone.

14' pt - Pericolosissima azione in favore dei biancoverdi: stavolta è Onescu, della Paganese, a salvare sulla linea di porta una conclusione di Luigi Silvestri, sugli sviluppi del secondo corner per i lupi.

11' pt - Rispondono i biancoverdi con il primo corner della gara: la Paganese riesce a scampare al pericolo, allontanando la sfera.

7' pt - Clamoroso salvataggio di Ciancio sulla linea: tutto nasce da una bellissima progressione di Diop che, accentrandosi, serve Gaeta. Il calciatore azzurrostellato calcia di prima intenzione, ma la sua conclusione viene intercettata dal difensore biancoverde che, di testa, respinge la sfera. Che rischio per l'Avellino!

4' pt - Ottima incursione di Bernardotto in area: il centravanti ex Lanusei serve Santaniello, che si allunga, ma non riesce a imprimere il tocco decisivo alla sfera.

3' pt - Dalla sinistra, Tito fa partire un cross insidiosissimo che Sirignano, di grande esperienza, respinge di petto, accompagnando la sfera nelle mani dell'estremo difensore Campani.

0' pt - Partiti. L'arbitro Cosso di Reggio Calabria fischia l'inizio dell'incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento