Paganese-Avellino 1-1, Erra: "Superiorità numerica solo virtuale, abbiamo sofferto la loro fisicità"

Le dichiarazioni del tecnico azzurrostellato, al termine del match odierno contro i biancoverdi

Ecco le dichiarazioni dell'allenatore della Paganese, Alessandro Erra, al termine del match di oggi contro l'Avellino, gara che si è da poco conclusa sul punteggio di 1-1: "Nel secondo tempo non siamo stati bravi nella lettura della partita, siamo andati incontro ai nostri avversari che riuscivano a scavalcarci con la loro fisicità. La nostra superiorità numerica, a quel punto, è stata solo virtuale. Abbiamo, comunque, portato a casa un punto contro una squadra che si è dimostrata all'altezza delle ambizioni che deve perseguire. Sicuramente, c'è un po' di rammarico: avremmo potuto sfruttare meglio il giro palla in modo più presente e più costante. Lo abbiamo fatto poco, abbiamo permesso a loro di giocare secondo le loro caratteristiche e abbiamo commesso troppi falli".

La superiorità numerica, secondo il tecnico azzurrostellato, si è rivelata un aspetto puramente soggettivo: "L'Avellino, con i suoi attaccanti, è riuscita a produrre di più rispetto a quello che noi dovevamo concedere. Nel secondo tempo, preferivano mettere la palla lunga, Bernardotto ci ha creato qualche difficoltà: è tutto nella norma, perché quando capita di affrontare squadre così, ci sta di affrontare alcuni calciatori di questo calibro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento