Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

Giovane pugile muore dopo incontro, Tommasone: "Pugilato tanto bello quanto meschino"

Il commento del pugile irpino

A destra Carmine Tommasone, a sinistra Maxim Dadashev

Anche Carmine Tommasone ha espresso il suo cordoglio per la morte del giovane pugile Maxim Dadashev. Il cuore del russo, 28 anni, ha smesso di battere ieri per le gravi ferite riportate dopo l'incontro di venerdì scorso contro Subriel Matias per i superleggeri. Dadashev era stato subito ricoverato per emorragia interna (l'incontro è stato sospeso alla undicesima ripresa) e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, che però è risultato inutile. Amaro il commento del pugile irpino: "Notizie che non vorresti mai sentire...il pugilato tanto bello al quanto meschino e crudele R.I.P. eroe del ring!l".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane pugile muore dopo incontro, Tommasone: "Pugilato tanto bello quanto meschino"

AvellinoToday è in caricamento