Sport

Morte Maradona, il cordoglio dell'Us Avellino e dei suoi ex calciatori

La società biancoverde e i calciatori che hanno militato nella compagine irpina in Serie A si sono uniti al cordoglio per la scomparsa del Pibe de Oro

La scomparsa di Diego Armando Maradona, avvenuta nella giornata di oggi a causa di un arresto cardiorespiratorio, ha gettato nello sconforto l'intero mondo del calcio. In queste ore, si rincorrono i messaggi di cordoglio in onore dell'amatissimo campione argentino, leggenda del Napoli e della Nazionale albiceleste.

Morte Maradona: i messaggi dei calciatori biancoverdi di ieri e oggi

Tantissime le dediche provenienti da ex calciatori dell'Avellino, molti dei quali avversari del Pibe de Oro nei celebri derby in Serie A tra partenopei e irpini.

Tra i primi a esprimere un pensiero rivolto al mitico campione di Lanus, vi è il brasiliano Juary, il quale, pur non avendo mai disputato sfide contro il Napoli di Maradona con la maglia dei lupi, ha comunque espresso con parole commosse il suo ultimo saluto al campione argentino tra le righe della pagina dell'Asd Bellizzi Irpino: "Il calcio è diventato più triste e più buio. La scomparsa di Diego è un male che colpisce tutti. Le mie condoglianze al popolo argentino, ai tifosi partenopei e a tutti quelli che amano il calcio".

Compagno di squadra in Nazionale e leale avversario nei match al "San Paolo" e al "Partenio-Lombardi" - di cui si ricordano le iconiche foto con le rispettive divise da gioco - l'ex attaccante argentino Ramon Angel Diaz, attuale allenatore del Botafogo, ha rivolto su Instagram poche, ma dolcissime parole al suo amico: "Riposa in pace, Diego. Le mie condoglianze a tutta la sua famiglia".

Anche la stessa società biancoverde, sui propri canali social, ha voluto ricordare Diego Armando Maradona, postando tra le proprie storie la celebrerrima intervista di qualche anno fa, al programma televisivo "Hablemos de Futbol", trasmesso su un'emittente argentina, in cui il Pibe de Oro asserì che il suo vero derby era Napoli-Avellino, seguito da un "Ciao Diego" su sfondo nero.

L'amore nei confronti di Diego si estende anche ai calciatori che, oggi, ereditano la gloriosa maglia biancoverde, protagonista di tante battaglie contro il Napoli di Maradona. Riccardo Maniero scrive: "Ad10s, per sempre il più grande di tutti". Emanuele Adamo: "E' morto il Dio del calcio". Luigi Silvestri: "Genio del calcio: ora lassù, Lui, ti sta aspettando per stringertela". Marco Silvestri: "Grazie di tutto, fenomeno". Gabriele Bernardotto: "Leggenda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Maradona, il cordoglio dell'Us Avellino e dei suoi ex calciatori

AvellinoToday è in caricamento