rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

L'asse tra Coni e Regione Campania: "Siamo orgogliosi dei nostri atleti a Tokyo"

"Oggi è il momento di festeggiarli ma, già domani , dobbiamo guardare a "Parigi 2024", ed il CONI Campania, grazie ai progetti che sta sviluppando in sinergia con la Regione Campania e con l'ARUS, già lo sta facendo"

Lo Sport italiano, come sempre, grazie ai prestigiosi risultati di Tokyo 2020, vive un momento magico.
Siamo orgogliosi, anche come CONI Campania, di poter raccontare quanto avviene e di ringraziare gli Atleti, i Tecnici , i Dirigenti, le Società Sportive, le Federazioni Sportive, i Gruppi Militari e tutti coloro che, spesso nelle "retrovie", contribuiscono a costruire questi successi.
Abbiamo l'ennesima dimostrazione che la storia ultracentenaria del movimento sportivo italiano viene costruita sempre dalla passione e dalle eccezionali capacità e competenze specifiche del CONI e delle Federazioni Sportive Nazionali.
Inoltre ancora una volta lo Sport svolge un rilevante ruolo sociale ed economico portando in tempo reale in tutto il mondo l'immagine positiva dell'Italia.
Anche in questa difficile Olimpiade, lo Sport Campano ha contribuito in maniera significativa alla Delegazione Olimpica. Desidero ringraziare i nostri 23 atlete/i che hanno partecipato ai Giochi e che, con le loro prestazioni, hanno evidenziato la grande qualità dello Sport di vertice in Campania.
Oggi è il momento di festeggiarli ma, già domani , dobbiamo guardare a "Parigi 2024", ed il CONI Campania, grazie ai progetti che sta sviluppando in sinergia con la Regione Campania e con l'ARUS, già lo sta facendo.
 

Sergio Roncelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'asse tra Coni e Regione Campania: "Siamo orgogliosi dei nostri atleti a Tokyo"

AvellinoToday è in caricamento