Infortunio Charpentier, l'attaccante rischia sei mesi di stop

Ecco le parole del dottore dell’Us Avellino Gennaro Esposito

A seguito dell’infortunio occorso in Avellino – Sicula Leonzio, l’attaccante Gabriel Charpentier ha effettuato risonanza magnetica al ginocchio destro. Queste le parole del dottore dell’Us Avellino Gennaro Esposito:

"Charpentier ha avuto un distacco capsulo meniscale con distrazione del collaterale mediale e lesione parziale del crociato anteriore del ginocchio destro. Tra 10 giorni la risonanza magnetica sarà ripetuta. Solo successivamente a questa sarà valutata la necessità di un intervento chirurgico. Questo perché, la seconda risonanza, sara' effettuata al fine di confermare il grado di lesione del legamento crociato anteriore. Nel caso in cui fosse confermata la lesione del crociato, i tempi di recupero sono stimati intorno ai 6 mesi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento