Inchiesta calcioscommesse, Taccone: "Siamo estranei ai fatti"

"E' un fulmine a ciel sereno e ci difenderemo, siamo estranei ai fatti"

Walter Taccone, intervistato dai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha parlato della questione relativa al calcioscommesse:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi è arrivata una notifica per omessa denuncia ma è pura fantasia: non so niente di tutta questa storia. Tra l’altro, nessuno mi ha mai ascoltato, tantomeno ha fatto il mio nome. Non sono mai stato chiamato in causa e non c’è nulla a mio carico: è un fulmine a ciel sereno e ci difenderemo. Presenteremo una memoria difensiva e chiederemo di essere ascoltati per dimostrare che Taccone e l’Avellino sono del tutto estranei a questa vicenda. Sono contento che Rastelli e D'Angelo non siano stati coinvolti. Evidentemente qualcuno ci ha puntati, ma dimostreremo che non siamo coinvolti. In questo momento potrei pensare che sia giunto il momento di farsi da parte e abbandonare. Questo mondo non mi appartiene perchè sono una persona seria. Questa sarebbe la prima idea che uno potrebbe avere, ma non mollerò. Soffrirò ancora insieme ai miei tifosi anche in questo caso e poi vedremo, Spero capiate il mio stato d'animo, ma non sono assolutamente coinvolto in questa situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Come sostituire il lievito per dolci e avere torte alte e soffici

Torna su
AvellinoToday è in caricamento