Inchiesta calcioscommesse, il processo inizierà il prossimo 3 marzo

Le partite incriminate sono Modena-Avellino 1-0 (dove pende la responsabilità diretta su Taccone e l'Avellino) e Avellino-Reggina 3-0

Il processo sull'inchiesta relativa al calcioscommesse che vede implicato anche l'Avellino, avrà inizio il prossimo 3 marzo. I deferiti Walter Taccone, Luigi Castaldo, gli ex tesserati biancoverdi Pisacane, Izzo, Millesi, Arini e Peccarisi, e Luca Pini, assistiti dai rispettivi legali, dovranno recarsi presso la Procura Federale della Figc a Roma. L’obiettivo sarà smontare le accuse concernenti le due gare della stagione 2013-2014 finite nel mirino degli inquirenti, Modena-Avellino 1-0 (per la quale pende la responsabilità diretta su Taccone e l'Avellino) e Avellino-Reggina 3-0. Entro dieci giorni sono previste le condanne in primo grado. Successivamente sarà possibile presentare ricorso in appello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • Tragedia alla clinica Malzoni: bimbo nato morto, aperta un'inchiesta

  • Azienda cerca vari profili per opportunità di lavoro

  • Nasce Geck'o Cookie Bar, una nuova golosa realtà in centro città

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • Morte Fulvio Moschiano, dalle telecamere di sorveglianza la spiegazione del dramma

Torna su
AvellinoToday è in caricamento