menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, il gesto di liberazione di Pietro La Porta viene strumentalizzato dai tifosi

"Mi dispiace che sia stata strumentalizzata una reazione impulsiva, senz’altro eccessiva, da parte di chi ha vissuto i giorni immediatamente precedenti la partita"

Una vittoria troppo importante per l'Avellino contro la Ternana. La tensione in campo e fuori si tagliava a fette tanto che il gesto del preparatore atletico, prof. Pietro La Porta, segno di liberazione per la vittoria ottenuta è stato frainteso da un gruppo di tifosi.

Per riappacificare gli animi lo stesso la Porta ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Si è trattato di un gesto liberatorio, non voleva assolutamente essere una mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi, né di altre persone. Mi dispiace che sia stata strumentalizzata una reazione impulsiva, senz’altro eccessiva, da parte di chi ha vissuto i giorni immediatamente precedenti la partita, e lo stesso incontro, con uno stato d’animo particolarmente teso. Chiedo scusa a quanti hanno interpretato il mio gesto come una mancanza di rispetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento