Carmine Zigarelli al vertice della Figc Campania con la benedizione di Gabriele Gravina

Il presidente della Figc ha chiamato in diretta durante l'assemblea

All’unanimità dei presenti in rappresentanza del calcio campano, l’irpino Carmine Zigarelli è eletto presidente regionale della Figc Campania. All’assemblea erano presenti il presidente della Lnd Cosimo Sibilia, il commissario Luigi Barbiero, ha assunto la presidenza Vito Tisci. E’ arrivata anche la telefonata del presidente della Figc Gabriele Gravina che si è complimentato con Carmine Zigarelli ed ha sollecitato lo stesso ad affrontare la sfida con coraggio fino al 30 giugno 2020, quando terminerà il quadriennio olimpico.

“Sono molto emozionato. Voglio ringraziare tutti. Tutti i presenti. Voglio assolutamente ringraziare tutte le società campane che mi hanno designato come presidente del Comitato regionale – ha annunciato Carmine Zigarelli nel suo discorso- Molti mi hanno mostrato affetto, soprattutto in questi giorni. Sento l’onore e l’onere dell’importante ruolo che andrò a svolgere. Verranno attuate delle novità e dei provvedimenti mirati a migliorare le condizioni del calcio nella nostra regione. La Campania è pronta, la Campania siete voi, siamo noi. E le società, i dirigenti, i calciatori, i tifosi, meritano tutta la nostra stima. Sono loro il cuore pulsante di questo sport, e meritano il meglio. Per questo tuteleremo le società, creando un sistema rispettoso verso tutti. Si dovrà creare dialogo, collaborazione, incontro e critica costruttiva tra le varie parti. Sono entusiasta e voglioso di partire. Ringrazio ancora tutti. Ci metteremo subito al lavoro”. Dopo aver ascoltato l’intervento di Zigarelli, il presidente Cosimo Sibilia ha voluto complimentarsi con tutti gli eletti dai componenti del consiglio direttivo Giuseppe Alfano, Giovanni Beatrice, Salvatore Errichiello, Massimo Grisi, Biagio Iovino, Antonio Tarantino, Marco Vigliotta, al responsabile del calcio a cinque Vincenzo Boccarusso, del calcio femminile Giuliana Tambaro, ai componenti del collegio dei revisori dei conti, Michele Sorrentino, Alessandro Spina (di Atripalda), Gerardo Uva, Massimiliano Nave e Mino Carputo ricordando loro che gli impegni presi con le società di calcio vanno mantenuti. “E’ un momento importante per il calcio campano, si ritorna alla normalità e la presenza così massiccia di società in questa sede è motivo di orgoglio. Il calcio campano è il fiore all’occhiello di questa federazione. Se sono riuscito a raggiungere l’apice del calcio dilettantistico lo devo anche a loro” ha detto Sibilia.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Piano Antismog, ecco quando tornerà in vigore ad Avellino e negli altri Comuni

  • Saldi estivi: le date in Campania

  • Liceo Mancini, il grido dei genitori, dei docenti e degli studenti: "Il prossimo anno vogliamo una sede"

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Maxi operazione dei Nas: chiusi tre ristoranti, una casa di riposo, un asilo e un canile

  • Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita

  • Tragedia in un fondo agricolo, uomo muore schiacciato dal suo trattore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento